Pagine di lingua: la nuova iniziativa online della Società Dante Alighieri

0

La Dante, da sempre attenta ai fenomeni della lingua e della cultura anche nelle loro ricadute sociali, durante il lockdown ha spostato online le sue consuete attività, arricchendo le sue proposte di un nuovo e importante capitolo dedicato alla lingua italiana: “Pagine di lingua italiana”.

Il primo appuntamento con Luca Serianni ha riguardato l’autopresentazione de “Il sentimento della lingua” libro scritto con Giuseppe Antonelli e pubblicato dal Mulino che ripercorre le linee di ricerca del grande linguista: la norma e l’uso della lingua, l’insegnamento scolastico e universitario, l’italiano della poesia e del melodramma.

Ispirandosi a questa molteplicità di punti di vista e con uno spirito neoumanistico, “Pagine di lingua”  parla della lingua come uno strumento fatto di grammatica e storia, con un fine pratico (comunicare con i propri simili) ma anche fondamentali risvolti creativi, capace di disegnare i confini e di contribuire a cambiarli, in una dialettica centro-periferia basata sul diritto all’educazione e alla conoscenza.

Dopo l’autopresentazione di Luca Serianni, in programma Roberto Dolci e “Il giornalino” di Prezzolini. La lingua italiana tra promozione e propaganda nella New York degli anni Trenta e Quaranta (Franco Cesati ed.), Marco Mezzadri con Studiare in italiano all’università. Prospettive e strumenti (Bonacci) e Luisa Carrada con Paroline&Paroloni, Attingere a piene mani al tesoro del vocabolario (Zanichelli).

Per seguire #PaginediStoria: sito web ladante.it | Youtube ladanteit
Facebook PalazzoFirenze | Twitter la_dante | Instagram societadantealighieri

Condividi

I commenti sono chiusi.

Questo sito utilizza cookie per fornirti la migliore esperienza di navigazione. Esprimi il tuo consenso cliccando sul pulsante 'Accetta'. Se neghi il consenso, non tutte le funzioni di questo sito saranno disponibili.

Voglio saperne di più

Impostazioni Cookie