A Ferrara dal 24 settembre: “Un viaggio nell’immaginario di Ludovico Ariosto”

0
Sto caricando la mappa ....

Data / Ora
Date(s) - 29/08/2016 - 08/01/2017
Tutto il giorno

Luogo
Palazzo Diamanti


Ariosto_2Dal 24 settembre 2016 all’8 gennaio 2017, a Palazzo Diamanti va in scena l’esposizione “Orlando Furioso 500 anni. Cosa vedeva Ariosto quando chiudeva gli occhi”. Un viaggio straordinario nel mondo ariostesco, che racconta attraverso dipinti, sculture, armi, arazzi, libri e oggetti la realtà, il contesto storico e sociale in cui si muoveva il poeta. Un letterato dal legame indissolubile con la città di Ferrara, che lo celebra con tanti eventi e che grazie al consorzio Visit Ferrara – che unisce circa 90 operatori turistici di tutta la Provincia – trasporta conduce i visitatori nelle trame dell’Orlando furioso e nei luoghi vissuti da Ariosto. La mostra di Palazzo dei Diamanti è a cura di Guido Beltramini e Adolfo Tura, organizzata da Fondazione Ferrara Arte e dal MiBACT. Il fulcro dell’esposizione è il poema e l’universo che vi è racchiuso. La prima edizione dell’Orlando furioso, infatti, viene posta al centro del percorso espositivo, che nella prima parte accompagna il visitatore nel contesto nel quale il poema sarà ambientato e nell’immaginario ariostesco. Così si succedono le opere dedicate al mondo cavalleresco, alla giostra e alla battaglia, all’elegante vita di corte, per poi entrare, nel cuore del poema. Per farlo, sono stati individuati i due temi principali: la follia e il desiderio, attraverso capolavori, documenti e manufatti. E poi le opere dei grandi artisti del tempo: da Mantegna a Raffaello, da Tiziano a Michelangelo, strettamente connesse con la storia della corte estense.
Per esplorare il mondo ariostesco, il consorzio Visit Ferrara ha pensato a speciali esperienze da vivere nelle incantevoli atmosfere dell’Orlando furioso: dal pacchetto “Orlando Furioso 500 anni”, valido per tutti i fine settimana di apertura della mostra di Palazzo dei Diamanti, al programma “Vivi la Ferrara di Ariosto”, sino alle visite guidate per chi vuole immergersi nell’universo di “Ariosto a Ferrara. La magia, l’incanto”, in un itinerario che tocca, tra gli altri punti di interesse, i principali monumenti del centro storico rinascimentale ferrarese, la tomba di Ariosto e la Biblioteca Ariostea, il Castello Estense, luogo di incontro di artisti e letterati, dove Alfonso I si faceva leggere l’Orlando Furioso.

Condividi