Silenzio, poesia, silenzio

0

Remo Fasani, svizzero del canton Grigioni, uomo di carattere riservato e spigoloso, cresce culturalmente alla scuola dei toscani (Dante in primo luogo), quindi dei tedeschi (Hölderlin in particolare), per poi lasciarsi sedurre dal fascino delle filosofie orientali (buddhismo, in primis).

La raccolta Il puro sguardo delle cose (2006) è considerata come il punto più alto della sua produzione letteraria, trova l'ispirazione nelle materie originarie che lui stesso ha indicato: “quella della montagna e quella dell'impegno”. Tanto che è possibile circoscrivere l'opera di Fasani in un duplice movimento. Verso la vita contemplativa che individua nella Natura la sua dimensione ideale e verso la vita attiva che si traduce nell'impegno per un mondo da salvare.

Nel sito RSI.ch sono disponibili approfondimenti sull’autore e sei contributi radiofonici.

Ascolta l'audio

Guarda il video

Condividi

Leave A Reply

Questo sito utilizza cookie per fornirti la migliore esperienza di navigazione. Esprimi il tuo consenso cliccando sul pulsante 'Accetta'. Se neghi il consenso, non tutte le funzioni di questo sito saranno disponibili.

Voglio saperne di più

Impostazioni Cookie