Verso di qua verso di là: la sfida poetry slam tra Italia e Svizzera

0

 

Programma
(Clicca sull’immagine per ingrandire)

VERSO DI QUA VERSO DI LÀ

Italia-Svizzera
Complementi di poetica

20 ottobre 2020, ore 20.15

MONK Roma – Via Giuseppe Mirri 35 – Roma
(accesso a partire dalle ore 19.45)

Prenotazione obbligatoria – posti limitati
Scrivere a: roma.poetryslam@eda.admin.ch

Sarà possibile seguire l’evento anche virtualmente in diretta Facebook
@ambasciataSvizzeraRoma

Poesia, migrazione, performance poetico musicali e il brivido della gara con otto grandi protagonisti del Poetry slam in Italia e in Svizzera, noti a livello internazionale.

Questi gli ingredienti dell’iniziativa che si svolge al teatro Monk di Roma martedì 20 ottobre alle 20.15, promossa dall’Ambasciata di Svizzera in Italia e dalla CRI, Comunità radiotelevisiva italofona.

Un’iniziativa articolata, messa a punto con il direttore artistico Lello Voce, a sua volta poeta, scrittore e performer. È a lui che si deve l’introduzione del Poetry slam in Italia.

Una serata ricchissima che si aprirà con le performance poetico-musicali di Marko Miladinovic e di Roberto Paci Dalò con Lello Voce.

Cuore della serata il Poetry Slam, forma di competizione che coniuga poesia, improvvisazione e teatro nata negli Stati Uniti negli anni ottanta, ora fenomeno di successo in tutto il mondo.

Maestri di Cerimonia Dome Bulfaro e Marko Miladinovic. Chiamati a sfidarsi sul palco del Monk con una poesia inedita sul tema della migrazione tra Italia e Svizzera: Rodolfo Ceré, Margherita Coldesina, Anna Maria Di Brina, Sergio Garau, Tommaso Giacopini, Wissal Houbabi, Antea Moro e Simone Savogin.

Verso di qua Verso di là è il titolo della manifestazione: richiama la frontiera, il movimento a pendolo delle migrazioni, fatte di partenze, ritorni, storie di successo, ma anche di integrazione non facile e diffidenza.

Un fenomeno radicato nella storia con forti influssi anche sulla lingua italiana, che in Svizzera è una delle quattro nazionali.

“È un modo per parlare di un tema per noi essenziale – migrazione e lingua italiana – a un pubblico diverso da quello di una tradizionale conferenza e con un linguaggio nello stesso tempo classico e moderno”, afferma Rita Adam, Ambasciatrice di Svizzera in Italia, Malta e San Marino.

“Oggi, la realizzazione di questa iniziativa, è anche un segno d’incoraggiamento che vogliamo dare – dicono i promotori – agli artisti giovani e al settore culturale, molto colpiti dalla crisi COVID.”

Naturalmente l’evento si svolgerà nel pieno rispetto della normativa anticovid.

La serata si concluderà con la premiazione del vincitore, proclamato, come previsto nei poetry slam, da una giuria composta da cinque persone scelte a caso tra il pubblico.

In chiusura i saluti di Rita Adam, Ambasciatrice di Svizzera in Italia, Malta e San Marino, di Dario Armini, Capo dell’Ufficio promozione della lingua e dell’editoria italiana, internazionalizzazione delle Università italiane, borse di studio ministeriali della Direzione Generale Promozione Sistema Paese del MAECI e di Maurizio Canetta, presidente della Comunità radiotelevisiva italofona.

Il progetto ha ricevuto il sostegno del Dipartimento Federale degli Affari Esteri svizzero e dell’Aiuto Federale per la lingua e la cultura italiana e la gentile collaborazione di Rai Teche e RSI.

La serata è parte delle iniziative messe in campo per la Settimana della Lingua italiana nel mondo (19-25 ottobre 2020), organizzata dal Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale in cooperazione con i partner per la promozione linguistica, tra cui l’Ambasciata di Svizzera in Italia, Malta e San Marino.

Gode inoltre dell’importante riconoscimento del Patrocinio della RAI Radiotelevisione Italiana, della LIPS – Lega italiana Poetry Slam e di WOW Incendi Spontanei.

Scarica il comunicato stampa

Scarica la cartella stampa

UN’INIZIATIVA PROMOSSA DA

  CON IL SOSTEGNO DELL’AIUTO FEDERALE PER LA LINGUA E LA CULTURA ITALIANA

 

Sull’evento vi segnaliamo anche questo lancio dell’agenzia ANSA sulle iniziative per La Settimana della Lingua Italiana nel Mondo 2020:

(ANSA) – ROMA, 19 OTT – Il fumetto protagonista della XX Settimana della Lingua italiana nel Mondo. Da oggi, fino a domenica 25 ottobre, la rete diplomatica della Farnesina sparsa nel mondo sarà luogo di mostre, eventi ed iniziative artistico-culturali dove personaggi di cartone nati dalle matite di prestigiosi fumettisti – da Max Bunker a Zerocalcare, da Jacovitti a Marco Bonfanti – si presenteranno a platee di spettatori straniere per rilanciare la lingua e la cultura italiane. Una manifestazione, voluta dal Ministero degli Esteri, e realizzata in collaborazione con il Ministero dei beni culturali ed altri istituti, e che quest’anno, per l’emergenza sanitaria si svolge soprattutto sul web. Dal titolo ‘L’italiano tra parola e immagine: graffiti, illustrazioni, fumetti’, la Settimana è stata presentata oggi alla Farnesina, alla presenza del ministro Luigi Di Maio. Occasione in cui è stato annunciato il tema della prossima Settimana-edizione 2021, Dante Alighieri. Fra le iniziative in programma, il progetto del Mibact, ‘Fumetti nei musei’ sulla distribuzione di cofanetti con i 51 volumi che raccontano attraverso l’arte del fumetto altrettanti musei italiani a Istituti Italiani di cultura, Scuole italiane all’estero e Rappresentanze diplomatico-consolari dei Paesi dove non sono presenti Istituti o Scuole. Romics, il festival internazionale del fumetto e animazione, vola oltreoceano per due mostre in formato digitale; la prima, organizzata dall’ Istituto Italiano di Cultura di Rio con l’Ambasciata Italiana di Rio e il Consolato Generale di Porto Alegre, esplorerà il tema della città e delle periferie attraverso 30 tavole di illustratori e fumettisti; la seconda mostra, ‘Storie disegnate. L’evoluzione dei linguaggi nei comics’, degli Istituti di Cultura Italiana di San Francisco, Los Angeles, Chicago, Washington DC e Toronto, sarà un viaggio virtuale alla scoperta dei cambiamenti profondi, in termini narrativi, a partire dalla figura dello sceneggiatore. L’Istituto Italiano di Cultura di Tel Aviv proietterà tre film di animazione; uno, di Enzo d’Alò, tratto dalla fiaba di Luis Sepùlveda ‘La gabbianella e il gatto’; un altro, prodotto dalla creazione di un quartetto di disegnatori e sceneggiatori napoletani e ispirato alle favole di Giambattista Basile, ‘Gatta Cenerentola’; il terzo è un film di Emanuele Scaringi tratto da una graphic novel di Zerocalcare, ‘La profezia dell’armadillo’. L’Istituto Italiano di cultura di Londra ha in programma un enigma sul commissario Montalbano illustrato da 15 fumettisti mentre l’Italiano di Cultura di Istanbul ha organizzato, per il 25 ottobre, un concerto Jac in Jazz – Omaggio a Jacovitti. La mostra ‘Mezzo secolo con Alan Ford’ è un’iniziativa del Consolato Generale d’Italia a Fiume e ripercorre la storia di una delle pubblicazioni a fumetti più longeve e popolari del fumetto italiano, creata da Max Bunker e da Magnus. Inoltre, poesia, migrazione, performance poetico musicali sono l’oggetto dell’ evento si svolgerà al Teatro Monk di Roma il 20 ottobre, promossa dall’Ambasciata di Svizzera in Italia e dalla Comunità radiotelevisiva italofona. Inoltre, è in programma una mostra in pannelli dedicata ai lavori dei 15 finalisti del concorso per giovani talenti del fumetto, organizzato da Lucca Crea. Alla presentazione odierna, si è anche parlato di un fumetto (a firma di Antonio Cossu) sulla migrazione degli italiani in Belgio, ed ora in distribuzione nelle scuole, e dell’intenzione del Maeci di lavorare il prossimo anno potenziando iniziative culturali in forma digitale. (ANSA)

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Condividi

I commenti sono chiusi.

error: Content is protected !!

Questo sito utilizza cookie per fornirti la migliore esperienza di navigazione. Esprimi il tuo consenso cliccando sul pulsante 'Accetto tutti i cookie', oppure clicca sull'icona a sinistra per accedere alle impostazioni personalizzate. Se neghi il consenso, non tutte le funzioni di questo sito saranno disponibili. Potrai modificare le tue preferenze in qualsiasi momento, dalla pagina Cookie Policy

Impostazioni Cookie

Cookie TecniciIl nostro sito utilizza cookie tecnici. Si tratta di cookie necessari per il funzionamento del sito.

Cookie AnaliticiIl nostro sito utilizza cookie analitici, per permettere l'analisi del nostro sito e per ottimizzarlo ai fini dell'usabilità.

Cookie Social MediaIl nostro sito utilizza cookie Social Media, per mostrare contenuti di terze parti, come YouTube e FaceBook. Questi cookie potrebbero tracciare i vostri dati personali.

Cookie di MarketingIl nostro sito utilizza cookie di marketing, per mostrare annunci di terze parti basati sui tuoi interessi. Questi cookie potrebbero tracciare i tuoi dati personali.

Altri cookieIl nostro sito utilizza cookie di terze parti che non sono analitici, di Social Media né di Marketing.