“L’italiano che leggono gli italiani”

0

Giovedì 12 e venerdì 13 dicembre 2013 presso la Sala della Cultura di Palazzo Pepoli, Museo della Storia di Bologna (via Castiglione, 8) si terrà il convegno di studi intitoltato “L’italiano che leggono gli italiani”, nel corso del quale si cercherà di avviare una riflessione comune sull‘italiano di oggi soffermandosi soprattutto  su quello veicolato dalla traduzione editoriale/letteraria.

Organizzato dalla traduttrice Simona Mambrini e da Gian Mario Anselmi, direttore del Dipartimento di Filologia Classica e Italianistica dell’Università di Bologna, vedrà la presenza di linguisti, italianisti, editor di alcune case editrici e maggiori traduttori italiani che si incontreranno per confrontarsi su un tema piuttosto rilevante: circa il 60% dei titoli pubblicati è una traduzione ed è quindi evidente che l’italiano che leggono i lettori italiani sia in gran parte quello delle traduzioni. Ciò fa sì che settore editoriale può essere considerato uno dei luoghi dove la lingua italiana prende forma e si diffonde tra i lettori madrelingua.

Questo è il nutrito gruppo degli ospiti: Massimo Arcangeli (docente di linguistica italiana presso l’Università di Cagliari), Anna Bissanti (traduttrice giornalistica e collaboratrice di Repubblica-L’Espresso), Ilide Carmignani (traduttrice dallo spagnolo: tra i suoi autori Borges e Garcia Marquez), Franca Cavagnoli (traduttrice dall’inglese: tra i suoi autori J. M. Coetzee e N. Gordimer), Franco Ferrari (docente di letteratura greca presso l’Università dell’Aquila e traduttore dell’Odissea), Alessandro Fo (docente di letteratura latina presso l’Università di Siena e traduttore dell’Eneide), Enrico Ganni (editor di Einaudi e traduttore dal tedesco: tra i suoi autori T. Mann e W. Benjamin), Ena Marchi (editor Adelphi e traduttrice dal francese: tra i suoi autori G. Simenon e M. Beatrice Masini (editor di Rizzoli, autrice per l’infanzia e traduttrice della saga di Harry Potter), Yasmina Melaouah (traduttrice dal francese: tra i suoi autori D. Pennac e J. Genet), Antonietta Pastore (traduttrice dal giapponese: tra i suoi autori Murakami Haruki e Natsume Soseki), Alberto Rollo (editor di Feltrinelli e traduttore dall’inglese: tra i suoi autori W. Faulkner e J. Coe).

Per l’invito al convegno clicca qui
Per la locandina del convegno clicca qui

Condividi

Leave A Reply