L’Ambasciatore Kessler tra gli osservatori del Consiglio centrale della Dante. Il benvenuto del Presidente Andrea Riccardi

0
la-dante_okIl Consiglio Centrale della Società Dante Alighieri si potenzia: tra i membri osservatori incluso anche l’Ambasciatore svizzero Giancarlo Kessler, in rappresentanza permanente della Confederazione Elvetica.
Fortemente voluta dal Presidente della Dante Andrea Riccardi, la sua partecipazione si aggiungerà a quella degli altri osservatori istituzionali, da tempo integrati nei lavori: il Direttore Generale Vincenzo De Luca, per il Ministero degli Affari esteri e cooperazione internazionale e il Direttore Generale Marco Mancini, per il Ministero dell’Istruzione, università e ricerca.
«Annunciamo con molta soddisfazione – ha dichiarato il Presidente Riccardi – l’ingresso dell’Ambasciatore Kessler nei lavori del nostro organo istituzionale. Anche i Comitati Dante della Svizzera potranno considerarlo un segnale positivo, che riconosce – conclude Riccardi – l’importanza del lavoro da loro svolto per la tutela e promozione della nostra lingua in un’area molto importante per l’italofonia».

 

Condividi

I commenti sono chiusi.

Questo sito utilizza cookie per fornirti la migliore esperienza di navigazione. Esprimi il tuo consenso cliccando sul pulsante 'Accetta'. Se neghi il consenso, non tutte le funzioni di questo sito saranno disponibili.

Voglio saperne di più

Impostazioni Cookie