Jhumpa Lahiri: “In Italia ho trovato la lingua dell’anima”

0

Dal sito Repubblica.it vi proponiamo questa intervista alla scrittrice Jhumpa Lahiri sul suo rapporto con la lingua italiana.

Pochi come Jhumpa Lahiri hanno una storia che attraversa molti continenti: genitori bengalesi, nascita in Inghilterra, tanti anni passati in America. Ma la scrittrice, che nel 2000 con “L’interprete dei malanni” ha vinto un Pulitzer, confessa il suo legame speciale con l’Italia, con Roma. Nella capitale del Belpaese Lahiri ha vissuto, ha studiato la lingua italiana, l’ha amata. E in italiano ha scritto “In altre parole” (ed. Guanda)

Condividi

I commenti sono chiusi.

error: Content is protected !!

Questo sito utilizza cookie per fornirti la migliore esperienza di navigazione. Esprimi il tuo consenso cliccando sul pulsante 'Accetto tutti i cookie', oppure clicca sull'icona a sinistra per accedere alle impostazioni personalizzate. Se neghi il consenso, non tutte le funzioni di questo sito saranno disponibili. Potrai modificare le tue preferenze in qualsiasi momento, dalla pagina Cookie Policy

Impostazioni Cookie

Cookie TecniciIl nostro sito utilizza cookie tecnici. Si tratta di cookie necessari per il funzionamento del sito.

Cookie AnaliticiIl nostro sito utilizza cookie analitici, per permettere l'analisi del nostro sito e per ottimizzarlo ai fini dell'usabilità.

Cookie Social MediaIl nostro sito utilizza cookie Social Media, per mostrare contenuti di terze parti, come YouTube e FaceBook. Questi cookie potrebbero tracciare i vostri dati personali.

Cookie di MarketingIl nostro sito utilizza cookie di marketing, per mostrare annunci di terze parti basati sui tuoi interessi. Questi cookie potrebbero tracciare i tuoi dati personali.

Altri cookieIl nostro sito utilizza cookie di terze parti che non sono analitici, di Social Media né di Marketing.