Italia: la radio gode di ottima salute

0
italradio_logo_okMentre la diffusione di internet e delle diverse modalità di accesso alla rete aumentano, il 13° Rapporto Censis-Ucsi sulla comunicazione presentato il 28 settembre a Roma offre un quadro più che lusinghiero per la radio, ascoltata dall’83,9% degli italiani con un aumento dei radiascoltatori “che utilizzano gli apparecchi tradizionali” mentre “restano stabili gli altri vettori del messaggio radiofonico”.

La TV avanza ancora, raggiungendo il 97,5% della popolazione, di cui un quarto anche attarverso internet. In una corrispondenza dell’Agenzia Askanews su Rapportro UCSI-Censis di quest’anno si legge dell’aumento dell’ascolto della radio (utenza complessiva 83,9%) attraverso gli apparecchi tradizionali (+4,8% in un anno) mentre “restano stabili gli altri vettori del messaggio radiofonico, dopo una crescita complessiva nel periodo 2007-2016 dell’utenza della radio da smartphone pari a +13,7% e della radio da internet via pc pari a +6,9%”. (ItalRadio)

Il comunicato stampa del Censis sulla rpesentazione del 13° rapporto Censis – UCSI

Condividi

I commenti sono chiusi.