Il presidente Mattarella inaugura il Centro viennese del LEI, Lessico Etimologico Italiano

0

Il presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, nel corso della visita di stato in Austria, il Centro viennese per il Lessico Etimologico Italiano (LEI), un progetto dedicato alla documentazione, alla storia e allo sviluppo del vocabolario italiano e dialettale.

“Un’opera – ha commentato Mattarella – di straordinaria portata e impegno. Un caposaldo per lo studio della lingua italiana e un esperimento che apre la strada a nuovi studi per altre lingue del nostro continente”.

Secondo il Capo dello Stato, il fatto che il progetto si avvalga “di energie di diverse università del continente dimostra ancora una volta di come la cultura non abbia confini. La cultura europea è un patrimonio unico che appartiene a tutti i paesi del nostro continente”. Il Centro viennese per il Lessico Etimologico Italiano “è un centro nevralgico – ha sottolineato Mattarella – che renderà più accessibile il risultato degli studiosi per tutti coloro che vogliono approfondire o solo avere la curiosità di comprendere il significato etimologico dei termini”. Interessante, inoltre, per Mattarella “il fatto che il progetto faccia attenzione anche ai profili dialettali dell’italiano”.

Il presidente della Repubblica ha quindi concluso quanto sia stato “lieto di essere qui rendendo omaggio a questa grande università, punto di incontro del tessuto degli atenei del nostro continente. La collaborazione tra atenei è fondamentale per rendere un esempio alle istituzioni su come si collabora”.

Condividi

I commenti sono chiusi.

Questo sito utilizza cookie per fornirti la migliore esperienza di navigazione. Esprimi il tuo consenso cliccando sul pulsante 'Accetta'. Se neghi il consenso, non tutte le funzioni di questo sito saranno disponibili.

Voglio saperne di più

Impostazioni Cookie