Il consigliere federale Ignazio Cassis all’assemblea del Forum per l’italiano in Svizzera

0

logo_ticino_newsSan Gallo ha ospitato ieri l’annuale assemblea del Forum per l’italiano in Svizzera che ha visto una folta partecipazione dei rappresentanti delle organizzazioni associate e di numerosi altri interessati. Alla presenza del Consigliere federale Ignazio Cassis, i lavori sono stati diretti dal prof. Renato Martinoni, ordinario di letteratura italiana all’UNI di San Gallo.

Nel suo intervento Cassis ha riconosciuto l’importanza del Forum, del lavoro svolto dalle organizzazioni associate e ha riaffermato il suo impegno nel sostenere la lingua e la cultura italiana nella massima istituzione del Paese e a rappresentare le attese dei molti italofoni che risiedono in Svizzera. L’Assemblea, che ha molto apprezzato l’intervento del Consigliere federale, ha successivamente fatto il punto sullo stato della lingua italiana nei diversi settori d’attività: italiano lingua ufficiale svizzera; gli svizzeri conoscono la lingua italiana; cultura italiana e svizzeroitaliana in Svizzera; quadrilinguismo e sfide della globalizzazione.

Durante la seduta si è proceduto alla premiazione del Concorso indetto dal Forum “Chi ci capisce è bravo!” indirizzato a giovani e adulti residenti in Svizzera con lo scopo di rendere visibile e valorizzare la presenza dell’italiano nel contesto del plurilinguismo elvetico. Nella categoria bambini il primo premio è stato attribuito alla Scuola della Pro Ticino di Basilea, per i giovani allo studente universitario Rocco Cavalli, mentre per la categoria adulti il primo premio è stato assegnato a Giovanni Bruno, il secondo a Marica Iannuzzi ,mentre Elena Giacometti ha ottenuto una menzione speciale.

Approvati i conti 2016 e il preventivo 2018, l’Assemblea ha ratificato l’adesione dell’Associazione “Berna Arte e Cultura” . Sono quindi 37 le organizzazione che compongono il Forum, che ha pure riconfermato il proprio impegno di opporsi all’iniziativa “No Billag” in quanto una sua accettazione priverebbe la diffusione dell’italiano nel contesto svizzero, oggi assicurata dalla Radiotelevisione svizzera di lingua italiana.

Condividi

I commenti sono chiusi.

error: Content is protected !!

Questo sito utilizza cookie per fornirti la migliore esperienza di navigazione. Esprimi il tuo consenso cliccando sul pulsante 'Accetto tutti i cookie', oppure clicca sull'icona a sinistra per accedere alle impostazioni personalizzate. Se neghi il consenso, non tutte le funzioni di questo sito saranno disponibili. Potrai modificare le tue preferenze in qualsiasi momento, dalla pagina Cookie Policy

Impostazioni Cookie

Cookie TecniciIl nostro sito utilizza cookie tecnici. Si tratta di cookie necessari per il funzionamento del sito.

Cookie AnaliticiIl nostro sito utilizza cookie analitici, per permettere l'analisi del nostro sito e per ottimizzarlo ai fini dell'usabilità.

Cookie Social MediaIl nostro sito utilizza cookie Social Media, per mostrare contenuti di terze parti, come YouTube e FaceBook. Questi cookie potrebbero tracciare i vostri dati personali.

Cookie di MarketingIl nostro sito utilizza cookie di marketing, per mostrare annunci di terze parti basati sui tuoi interessi. Questi cookie potrebbero tracciare i tuoi dati personali.

Altri cookieIl nostro sito utilizza cookie di terze parti che non sono analitici, di Social Media né di Marketing.