Slovenia: si apre un confronto ufficiale per la programmazione radiotelevisiva in lingua italiana

0

aiseHa avuto luogo  a Lubiana la seduta della Commissione interministeriale, convocata dalla Comunità Autogestita della Nazionalità Italiana, per un eventuale sostegno governativo in favore dei programmi italiani del Centro regionale RTV di Capodistria. A darne notizia è l’Unione Italiana, spiegando che la riunione ha stabilito che la CNI dovrà presentare un documento esaustivo con i dati ufficiali che descrivano l’attuale preoccupante situazione della programmazione italiana durante la prossima riunione, prevista nel 2017.
Presenti all’incontro, presieduto dal Ministro per la cultura Anton Peršak, Alberto Scheriani, Presidente della CAN costiera, Antonio Rocco, Vicedirettore generale per i programmi italiani di RTV Capodistria e Marko Filli, Direttore generale di RTV Slovenia, di fronte ai rappresentanti dei Ministeri dell’istruzione, dell’economia e dell’amministrazione pubblica e dell’Ufficio governativo per le nazionalità. (aise) 

Condividi

I commenti sono chiusi.

error: Content is protected !!