Festival della Punteggiatura 2016 Santa Margherita Ligure

0

snoopyRitorna l’unico Festival della Punteggiatura italiano, a Santa Margherita Ligure (Spazio Aperto, via dell’Arco), venerdì 23 e sabato 24 settembre.

Le due giornate prevedono relazioni, incontri, dibattiti e interviste improntate ad osservare usi e funzioni della punteggiatura in svariati campi del sapere e dell’arte: punteggiatura e grammatica, punteggiatura e teatro, punteggiatura e musica, punteggiatura e fumetto, punteggiatura e narrativa.

Gli ospiti che si potranno ascoltare, con ingresso libero e gratuito, come relatori sono tra gli studiosi e intellettuali più prestigiosi non solo in Italia: venerdì 23 saranno presenti, in un intervento a due voci con Domenico Proietti (professore di Linguistica italiana all’Università di Napoli), il noto linguista Francesco Sabatini, Presidente onorario dell’Accademia della Crusca e professore emerito dell’Università degli Studi Roma Tre, nonché volto conosciuto della RAI per la sua rubrica “Pronto Soccorso linguistico” a UnoMattina; Vittorio Coletti, professore ordinario all’Università di Genova, conosciuto soprattutto per essere l’autore del famoso Dizionario della lingua italiana proprio insieme a Francesco Sabatini (il Dizionario Sabatini Coletti appunto), che interverrà insieme a Elisa Tonani, dottoressa di ricerca all’Università di Genova e direttrice scientifica del Festival; sabato 24 interverrà lo studioso francese Jacques Dürrenmatt (nipote del famoso scrittore svizzero Friedrich Dürrenmatt), professore all’Università Sorbonne di Parigi e autore di moltissimi saggi dedicati alla stilistica della punteggiatura.

Altrettanto ben rappresentati, insieme agli studiosi, saranno gli artisti: protagonista della prima giornata sarà il musicattore Luigi Maio, attore, compositore, cantante, regista e scenografo, che ha di recente portato in scena al Teatro Carlo Felice di Genova uno dei suoi maggiori successi, L’Histoire du Soldat di Igor Stravinskij; ad animare la seconda giornata sarà il pianista Dario Bonuccelli, che affianca all’insegnamento in conservatorio l’attività concertistica (al suo attivo più di 600 concerti in Europa e in Giappone).

Questo viaggio nella teoria e nella pratica della punteggiatura si concluderà con una tavola rotonda, coordinata da Elisa Tonani, con tre scrittori che sono anche docenti di tecniche narrative in scuole di scrittura creativa: Barbara Fiorio, autrice dei romanzi Buona fortuna (Mondadori 2013) e Qualcosa di vero (Feltrinelli 2015); Emilia Marasco, che ha pubblicato con Mondadori i romanzi Famiglia, femminile plurale (2011) e il recentissimo Volevamo essere Jo (2016); Antonio Paolacci, autore dei romanzi Salto d’ottava (Perdisa Pop 2010) e Flemma (Morellini 2015).

 

Programma:

venerdì 23 settembre h 16.00

Spazio Aperto, via dell’Arco

Francesco Sabatini, Domenico Proietti, Punteggiatura e congiunzioni testuali. Casi estremi

Vittorio Coletti, Elisa Tonani, La grammatica della punteggiatura

Luigi Maio, “il Musicattore”, Il punto in comune tra Testo, Musica e Teatro

Degustazione golosa: dolci punteggiature

sabato 24 settembre h 16.00

Spazio Aperto, via dell’Arco

Jacques Dürrenmatt, Violence de la ponctuation, Ponctuation et Bande dessinée/ Violenza della punteggiatura. Punteggiatura e fumetto (in francese con traduzione in italiano)

Dario Bonuccelli, Punctum contra punctum. Punteggiatura e Musica

Punteggiatura e Narrativa: tavola rotonda con Barbara Fiorio, Emilia Marasco, Antonio Paolacci, coordinata da Elisa Tonani

Degustazione golosa: dolci punteggiature

 

Condividi

I commenti sono chiusi.

Questo sito utilizza cookie per fornirti la migliore esperienza di navigazione. Esprimi il tuo consenso cliccando sul pulsante 'Accetta'. Se neghi il consenso, non tutte le funzioni di questo sito saranno disponibili.

Voglio saperne di più

Impostazioni Cookie