Radio Romania Internazionale

0

Sigla-Radio-Romania-Internazionale2RADIO ROMANIA INTERNAZIONALE

www.radioromania.ro

Il primo programma di Radio Romania andava in onda il 1 novembre 1928, quando veniva creata l’allora Società di Diffusione Radiotelefonica, diventata successivamente la Società Romena di Radiodiffusione. Nello stesso anno nasceva anche l’Orchestra Nazionale Radio. I primi programmi in lingue straniere erano dei notiziari in inglese, francese, italiano e tedesco, trasmessi negli anni ’30 del Novecento e destinati a tenere informato il corpo diplomatico accreditato a Bucarest.

Attualmente, Radio Romania, con tutte le sue emittenti nazionali, regionali e internazionali, ha l’obiettivo di essere il più credibile ed efficace mezzo di comunicazione del Paese, offrendo programmi e contenuti informativi, culturali, educativi e di divertimento per tutte le categorie di pubblico. Radio Romania è affiliata alle grandi strutture e organizzazioni specializzate: EBU – European Broadcasting Union, ABU – Asia Pacific Broadcasting Union, COPEAM (membro nel Comitato Direttivo), Prix Italia, la Comunità Radiotelevisiva Italofona, attraverso Radio Romania Internazionale, PBI – Public Broadcasters International, URTI – International Radio and Television Union ed altri.

Le reti nazionali di Radio Romania sono Radio Romania Attualità, Radio Romania Culturale, Radio Romania Musicale, l’unica emittente del Paese che trasmette esclusivamente musica classica e jazz, Radio Romania – Antenna Rurale. L’offerta è completata da Radio Romania Regionale, con sedi nelle principali città del Paese, da Radio3Net, la prima emittente del Paese esclusivamente online, e dall’agenzia monitoraggio stampa Rador.

Radio Romania Internazionale trasmette ogni giorno su onde corte, via Internet e satellite, programmi in romeno, dialetto aromeno e 11 lingue straniere: inglese, francese, tedesco, spagnolo, italiano, ebraico, russo, ucraino, serbo, cinese, arabo. RRI è presente sulle reti sociali Facebook (pagina comune in romeno e inglese e profili separati per le altre lingue), Twitter, Google+, Flickr, Pinterest, LinkedIn e Instagram. In italiano è presente su Facebook, Twitter e Soundcloud.

I programmi di RRI, come fonte diretta di informazione dalla Romania, presentano le realtà politiche, economiche, sociali, culturali del Paese, sviluppando un ponte verso il pubblico-target di tutto il mondo. Ogni anno RRI riceve messaggi da ascoltatori e utenti Internet e reti sociali da oltre 100 Paesi.

Ogni giorno, RRI manda in onda tre programmi in italiano di 26 minuti ciascuno, alle ore 16, 18 e 20 ora italiana: l’attualità romena, rapporti Romania – Italia, storia, economia, società, cultura, turismo, musica, dialogo con gli ascoltatori. I programmi rispecchiano anche la vita della comunità storica italiana, di terza generazione ormai in Romania, rappresentata al Parlamento di Bucarest, pari alle altre 17 minoranze del Paese. Un ruolo particolarmente importante nelle relazioni tra i due Paesi spetta alla comunità imprenditoriale italiana molto attiva in Romania, la prima come numeri nella classifica delle compagnie straniere presenti nel Paese, e a quella romena che vive in Italia. Sotto profilo politico, i due Paesi sono legati da un Partenariato Strategico Consolidato.

Oltre alla diffusione di programmi e contenuti culturali, Radio Romania è anche creatore di eventi: nel 2018, la Fiera Internazionale del Libro Gaudeamus ha festeggiato il 25/o anniversario. Nel 2011, in occasione del 150esimo anniversario della sua Unità, l’Italia è stata il Paese ospite di Gaudeamus. Un altro grande evento culturale organizzato da Radio Romania è il Festival Internazionale delle Orchestre Radiofoniche RadiRo, che si svolge a cadenza biennale a partire dal 2012. Tra i protagonisti della prima edizione anche l’Orchestra Sinfonica Nazionale della RAI di Torino, accanto agli ensemble di BBC e Radio France.

 

Condividi

Leave A Reply

Questo sito utilizza cookie per fornirti la migliore esperienza di navigazione. Esprimi il tuo consenso cliccando sul pulsante 'Accetta'. Se neghi il consenso, non tutte le funzioni di questo sito saranno disponibili.

Voglio saperne di più

Impostazioni Cookie