Rapporto Istat 2014 sugli immigrati regolari

0

ISTAT_logoÈ stato pubblicato dall’Istituto nazionale di statistica (Istat) il rapporto sui cittadini non comunitari regolarmente soggiornanti in Italia al 1° gennaio 2014. E, sulla scorta dei dati forniti da vari dipartimenti del ministero dell’Interno, il rapporto evidenzia che, all’inizio dell’anno in corso, sono regolarmente presenti in Italia 3.874.726 cittadini non comunitari, con un incremento tra il 2013 e il 2014 di circa 110 mila unità (+3%).

I Paesi di cittadinanza più rappresentati sono Marocco (524.775), Albania (502.546), Cina (320.794), Ucraina (233.726) e Filippine (165.783). Tali 5 paesi rappresentano il 45,1% del totale dei cittadini non comunitari presenti.
I minori presenti in Italia costituiscono il 23,9% degli stranieri non comunitari regolarmente soggiornanti.
Continua a crescere la quota di soggiornanti di lungo periodo: passano da 2.045.662 nel 2013 a 2.179.607 nel 2014; questi rappresentano il 56,3% dei cittadini non comunitari regolarmente presenti.

Rispetto al 2012 aumentano le nuove concessioni di permessi per lavoro (+19,3%). Di contro si è registrata una diminuzione per tutte le altre motivazioni; i permessi per famiglia sono diminuiti del 10%, quelli per studio del 12% e quelli per asilo/motivi umanitari del 16,5%.
A testimonianza di migrazioni che corrispondono spesso a progetti di vita, oltre l’82% dei cittadini non comunitari regolarizzati durante il 2003 è ancora regolarmente presente a gennaio del 2014.

Per scaricare il Rapporto in versione integrale fate click qui

Condividi

Leave A Reply

error: Content is protected !!