Sconfinamenti – La programmazione dal 20 al 25 gennaio 2020

0

Prosegue la programmazione della trasmissione radiofonica “Sconfinamenti” della Sede Regionale RAI per il FVG (in convenzione con la Presidenza del Consiglio dei Ministri italiano), curata da Massimo Gobessi: uno spazio quotidiano -ogni giorno dalle 16.00 alle 16.45 e la domenica dalle 14.30 alle 15.30- che è dedicato agli italiani dell’Istria, di Fiume e della Dalmazia. Viene diffuso in onda media sulla frequenza AM 936 e anche, in diretta streaming, dal sito internet www.sedefvg.rai.it. e copre tutto il bacino dell’alto Adriatico.

La settimana di “Sconfinamenti” inizia lunedì 20 gennaio con il consueto appuntamento dedicato all’Università Popolare di Trieste.

Ci sono alcuni “segni”, a Fiume, che ci rimandano indietro nel tempo: le bitte del lungomare portano un nome che parla di autonomia fiumana e della fonderia SKull: nella puntata di martedì 21 si approfondirà la storia della famiglia Skull con la pronipote di Nevio Skull Alice Salvatore e, a seguire, la presentazione del progetto di “co-housing assistito”. La ristrutturazione completa di un condominio, a Trieste, che si prepara ad accogliere persone anziane autosufficienti e non completamente autosufficienti; un immobile senza barriere architettoniche che prevede, anche, spazi comuni dove poter svolgere insieme diverse attività: un punto di aggregazione condiviso.

Mercoledì 22 nuova puntata dedicata all’attività dell’Unione Italiana.

Giovedì 23 presentazione del libro “Suggestioni triestine, i giovani raccontano la Grande Guerra”, a cura di Laura Capuzzo, che rappresenta la summa dell’attività inerente lo studio del primo conflitto mondiale svolto dall’Associazione “Radici&Futuro” di Trieste. Progetto che ha coinvolto, per quattro anni, alcune SMSI in Croazia e che sentiremo nel contributo raccolto presso la Scuola “Leonardo da Vinci” di Buie.

Venerdì 24 In apertura i contenuti dell’inserto “Dentro Fiume” del quotidiano italiano dell’Istria e del Quarnero “La Voce del Popolo” della Casa Editrice Edit di Fiume in edicola domani. A seguire la presentazione del romanzo di Maria Cristina Da Col dal titolo “Donne in lotta”. Quattro racconti brevi per non dimenticare: questa è l’essenza di ciò che alcune testimoni ancora in vita consegnano alla narratrice. Le vicende si svolgono durante il Ventennio e alla fine della Seconda Guerra Mondiale, in un difficile territorio di confine: il Friuli Venezia Giulia. Le protagoniste sono donne coraggiose, ferite dagli eventi, ma non vinte. Ciò che le accomuna sono la forza interiore, la dignità e la grande passione.

Sabato 25: Nella registrazione effettuata a Pisino si presenterà l’attività dell’Unione Alpinistica Istriana e la guida “Sentiero Alpino Istriano” edita in quattro lingue: Croato, Inglese, Tedesco e Italiano. Una guida che porta l’escursionista, per 160 chilometri, da Monte Rosso (nell’Umaghese) alla Crna Punta (Albona) , con il motto “dal mare al mare attraverso l’Istria verde”.

Domenica 19 I microfoni di “Sconfinamenti” raggiungeranno la Comunità degli italiani “Giuseppina Martinuzzi” di Albona per presentare il saggio del professor Tullio Vorano “ Spigolature di Tomaso Luciani per la storia di Albona”. A seguire il dodicesimo appuntamento con “Parole Dentro-la letteratura italiana dell’Istria e del Quarnero nel secondo Novecento”, registrato presso l’Università degli studi Juraj Dobrila di Pola con la professoressa Elis Deghenghi Olujic.

Ricordiamo che “Sconfinamenti” è disponibile anche in podcast dove è possibile riascoltare e scaricare le trasmissioni già andate in onda. L’accesso andrà effettuato sempre dalla pagina web www.sedefvg.rai.it. Cliccando su “ascolta e scarica le puntate” nello spazio “Sconfinamenti” presente nella home page del sito.

Condividi

I commenti sono chiusi.