Sconfinamenti – La programmazione dal 20 al 25 gennaio 2020

0

Prosegue la programmazione della trasmissione radiofonica “Sconfinamenti” della Sede Regionale RAI per il FVG (in convenzione con la Presidenza del Consiglio dei Ministri italiano), curata da Massimo Gobessi: uno spazio quotidiano -ogni giorno dalle 16.00 alle 16.45 e la domenica dalle 14.30 alle 15.30- che è dedicato agli italiani dell’Istria, di Fiume e della Dalmazia. Viene diffuso in onda media sulla frequenza AM 936 e anche, in diretta streaming, dal sito internet www.sedefvg.rai.it. e copre tutto il bacino dell’alto Adriatico.

La settimana di “Sconfinamenti” inizia lunedì 20 gennaio con il consueto appuntamento dedicato all’Università Popolare di Trieste.

Ci sono alcuni “segni”, a Fiume, che ci rimandano indietro nel tempo: le bitte del lungomare portano un nome che parla di autonomia fiumana e della fonderia SKull: nella puntata di martedì 21 si approfondirà la storia della famiglia Skull con la pronipote di Nevio Skull Alice Salvatore e, a seguire, la presentazione del progetto di “co-housing assistito”. La ristrutturazione completa di un condominio, a Trieste, che si prepara ad accogliere persone anziane autosufficienti e non completamente autosufficienti; un immobile senza barriere architettoniche che prevede, anche, spazi comuni dove poter svolgere insieme diverse attività: un punto di aggregazione condiviso.

Mercoledì 22 nuova puntata dedicata all’attività dell’Unione Italiana.

Giovedì 23 presentazione del libro “Suggestioni triestine, i giovani raccontano la Grande Guerra”, a cura di Laura Capuzzo, che rappresenta la summa dell’attività inerente lo studio del primo conflitto mondiale svolto dall’Associazione “Radici&Futuro” di Trieste. Progetto che ha coinvolto, per quattro anni, alcune SMSI in Croazia e che sentiremo nel contributo raccolto presso la Scuola “Leonardo da Vinci” di Buie.

Venerdì 24 In apertura i contenuti dell’inserto “Dentro Fiume” del quotidiano italiano dell’Istria e del Quarnero “La Voce del Popolo” della Casa Editrice Edit di Fiume in edicola domani. A seguire la presentazione del romanzo di Maria Cristina Da Col dal titolo “Donne in lotta”. Quattro racconti brevi per non dimenticare: questa è l’essenza di ciò che alcune testimoni ancora in vita consegnano alla narratrice. Le vicende si svolgono durante il Ventennio e alla fine della Seconda Guerra Mondiale, in un difficile territorio di confine: il Friuli Venezia Giulia. Le protagoniste sono donne coraggiose, ferite dagli eventi, ma non vinte. Ciò che le accomuna sono la forza interiore, la dignità e la grande passione.

Sabato 25: Nella registrazione effettuata a Pisino si presenterà l’attività dell’Unione Alpinistica Istriana e la guida “Sentiero Alpino Istriano” edita in quattro lingue: Croato, Inglese, Tedesco e Italiano. Una guida che porta l’escursionista, per 160 chilometri, da Monte Rosso (nell’Umaghese) alla Crna Punta (Albona) , con il motto “dal mare al mare attraverso l’Istria verde”.

Domenica 19 I microfoni di “Sconfinamenti” raggiungeranno la Comunità degli italiani “Giuseppina Martinuzzi” di Albona per presentare il saggio del professor Tullio Vorano “ Spigolature di Tomaso Luciani per la storia di Albona”. A seguire il dodicesimo appuntamento con “Parole Dentro-la letteratura italiana dell’Istria e del Quarnero nel secondo Novecento”, registrato presso l’Università degli studi Juraj Dobrila di Pola con la professoressa Elis Deghenghi Olujic.

Ricordiamo che “Sconfinamenti” è disponibile anche in podcast dove è possibile riascoltare e scaricare le trasmissioni già andate in onda. L’accesso andrà effettuato sempre dalla pagina web www.sedefvg.rai.it. Cliccando su “ascolta e scarica le puntate” nello spazio “Sconfinamenti” presente nella home page del sito.

Condividi

I commenti sono chiusi.

Questo sito utilizza cookie per fornirti la migliore esperienza di navigazione. Esprimi il tuo consenso cliccando sul pulsante 'Accetta'. Se neghi il consenso, non tutte le funzioni di questo sito saranno disponibili.

Voglio saperne di più

Impostazioni Cookie