Sconfinamenti – La programmazione dal 2 al 7 marzo 2020

0

Prosegue la programmazione della trasmissione radiofonica “Sconfinamenti” della Sede Regionale RAI per il FVG (in convenzione con la Presidenza del Consiglio dei Ministri italiano), curata da Massimo Gobessi: uno spazio quotidiano – ogni giorno dalle 16.00 alle 16.45 e la domenica dalle 14.30 alle 15.30 – che è dedicato agli italiani dell’Istria, di Fiume e della Dalmazia. Viene diffuso in onda media sulla frequenza AM 936 e anche, in diretta streaming, dal sito internet www.sedefvg.rai.it e copre tutto il bacino dell’alto Adriatico.

La settimana di “Sconfinamenti” inizia lunedì con il consueto appuntamento dedicato all’Università Popolare di Trieste. Ci sarà, anche quest’oggi, una parentesi: l’illustrazione dei contenuti dell’ultimo numero de “L’Arena di Pola”, mensile di attualità, storia e cultura giuliano-dalmata, organo dell’Associazione Italiani di Pola e Istria-Libero Comune di Pola in esilio, diretto da Viviana Facchinetti.Martedì nel novero delle diverse iniziative inerenti il “Giorno del Ricordo”, l’Associazione delle Comunità Istriane di Trieste ha promosso il tradizionale incontro culturale dal titolo “Serata di poesia del Ricordo 2020” che, di anno in anno, celebra un particolare territorio dell’Istria e della Dalmazia attraverso i versi lirici: dedicati quest’anno a Pinguente, Rozzo, Sovignacco e dintorni.

Si rinnova, mercoledì, l’appuntamento con l’attività dell’Unione Italiana. In apertura i contenuti dell’inserto “Sport-Speciale MotoGP” del quotidiano italiano dell’Istria e del Quarnero “La Voce del Popolo” della Casa Editrice Edit di Fiume in edicola venerdì.

Giovedì partendo dalla storia personale di due donne, una triestina e l’altra di origine friulana, scopriremo come mai hanno intrapreso la strada della formazione in Counseling, diventando Counselor a loro volta, una, sposando l’approccio filosofico relazionale, e l’altra quello somatorelazionale ad indirizzo corporeo bioenergetico. Daremo una risposta a cos’è il Counseling, una competenza, anzi un atteggiamento innovativo verso l’altro e verso la vita, voluto da Carl Rogers, psicologo statunitense, padre della terapia non direttiva nata da lui negli anni ‘40, nell’ambito della corrente umanistica della psicologia.

Venerdì In apertura i contenuti dell’inserto “InPiùDalmazia” de “La Voce del Popolo” in edicola domani. Presentazione del libro curato da Alessandro Sgambati “Dormono gli sconfitti, soli, abbandonati” edito dal Club Touristi Triestini; una lista esaustiva, rielaborata con delucidazioni in lingua italiana, di quasi 1400 nomi di caduti del territorio di Trieste nella prima guerra mondiale. Con l’evidenza del carattere plurale, attraverso i cognomi, delle genti che vi abitavano.

Sabato: I microfoni di “Sconfinamenti” si apriranno nell’abitato di Basovizza, sul Carso triestino: una località crocevia, nel passato, di strade postali e del sale verso Fiume e verso il “Cragno”.

Domenica, nella registrazione effettuata presso la Comunità degli Italiani “Giuseppe Tartini” di Pirano, presentazione dell’ultimo numero de “Il Trillo” periodico della Comunità. A seguire il diciottesimo appuntamento con “Parole Dentro-la letteratura italiana dell’Istria e del Quarnero nel secondo Novecento”, registrato presso l’Università degli studi Juraj Dobrila di Pola con la professoressa Elis Deghenghi Olujic.

Ricordiamo che “Sconfinamenti” è disponibile anche in podcast dove è possibile riascoltare e scaricare le trasmissioni già andate in onda. L’accesso andrà effettuato sempre dalla pagina web www.sedefvg.rai.it. Cliccando su “ascolta e scarica le puntate” nello spazio “Sconfinamenti” presente nella home page del sito.

Condividi

I commenti sono chiusi.