Sconfinamenti – La programmazione dal 16 al 22 marzo 2020

0

Prosegue la programmazione della trasmissione radiofonica “Sconfinamenti” della Sede Regionale RAI per il FVG (in convenzione con la Presidenza del Consiglio dei Ministri italiano), curata da Massimo Gobessi: uno spazio quotidiano -ogni giorno dalle 16.00 alle 16.45 e la domenica dalle 14.30 alle 15.30- che è dedicato agli italiani dell’Istria, di Fiume e della Dalmazia. Viene diffuso in onda media sulla frequenza AM 936 e anche, in diretta streaming, dal sito internet www.sedefvg.rai.it. e copre tutto il bacino dell’alto Adriatico.

La settimana di “Sconfinamenti” inizia lunedì con il consueto appuntamento dedicato all’Università Popolare di Trieste. Con una “finestra” dedicata ai contenuti della nuova newsletter “SalUti Europei” dell’ufficio Europe Direct – Eurodesk del Comune di Trieste.

Martedì In apertura l’inserto “In piùCultura” del quotidiano italiano dell’Istria e del Quarnero “La Voce del Popolo” della Casa Editrice Edit di Fiume in edicola domani. A seguire la presentazione del primo Master universitario, in Italia, in cui si studia l’esodo giuliano-dalmata e le foibe. L’Università Nicolò Cusano organizza, con il Museo di Studi Fiumani – Museo/Archivio storico di Fiume di Roma, un Master di primo livello denominato “Esodo giuliano-dalmata e foibe: un patrimonio storico-culturale da non dimenticare”. Il filo conduttore è, in primis, storico, ma anche geografico, sociale, giuridico, economico, psicologico e politico. Nella seconda parte della trasmissione, Carmen Palazzolo Debianchi racconterà la sua storia, nella sua recente pubblicazione “Un tempo a Puntacroce – l’esodo, il ritorno”, per l’Associazione delle Comunità Istriane di Trieste, in cui emerge un legame stretto con la natura e le tradizioni familiari della sua terra, la “piccola incantevole Puntacroce, amena località dell’isola di Cherso”.

Si rinnova, mercoledì, l’appuntamento con l’attività dell’Unione Italiana.

Giovedì dedicato nuovamente alla musica: il triestino Emanuele Grafitti, diplomato al Conservatorio in chitarra classica, e poi specializzato in jazz, ha pubblicato “Guitar Songbook”, confrontandosi per la prima volta con un album di cover. Scopriremo il risultato di una tecnica di registrazione dal sapore vintage. In apertura l’illustrazione del bando di concorso del premio letterario “Favelà 2020” promosso dalla Comunità degli Italiani di Dignano in collaborazione con la Famiglia Dignanese in Italia.

Venerdì In apertura i contenuti dell’inserto “TuttoSalute&Bellezza” de “La Voce del Popolo” in edicola sabato. A seguire la presentazione del progetto AdriAquaNet, nell’ambito del programma Interreg Italia-Croazia, che vede come ente capofila l’Università degli Studi di Udine. Blue economy, acquacoltura e risparmio energetico, nutrizione dei pesci (branzini e orate), nuovi prodotti alimentari a base di pesce, predilezioni dei consumatori, sono alcuni dei contenuti del progetto. Nella seconda parte del programma, Saul Ciriaco, appassionato naturalista, subacqueo e ricercatore dell’Area Marina Protetta di Miramare, spiega in quale modo si sta procedendo per salvare la Pinna nobilis, il più grande mollusco bivalve del Mediterraneo, tutelato da normative comunitarie. Da Muggia a Sistiana, il 60-70% degli individui è già morto.

Sabato: I microfoni di “Sconfinamenti” si occupano oggi de “L’urlo dall’abisso”, cantata per soli, voce recitante, coro e orchestra su musica del maestrò Luigi Donorà

Domenica, presentazione del saggio di Anna Maria Turi “L’agguato sul Lungotevere, storia del colonnello Varisco” (Ed. Segno). Di famiglia dalmata Antonio Varisco nacque a Zara il 29 marzo 1927. A seguito dell’esodo dalla Dalmazia entrò a far parte dell’Arma dei Carabinieri. Per vent’anni Comandante dei Tribunali di Roma fu ucciso il 13 luglio 1979 da un commando delle Brigate Rosse. A seguire il ventesimo appuntamento con “Parole Dentro-la letteratura italiana dell’Istria e del Quarnero nel secondo Novecento”, registrato presso l’Università degli studi Juraj Dobrila di Pola con la professoressa Elis Deghenghi Olujic.

Ricordiamo che “Sconfinamenti” è disponibile anche in podcast dove è possibile riascoltare e scaricare le trasmissioni già andate in onda. L’accesso andrà effettuato sempre dalla pagina web www.sedefvg.rai.it. Cliccando su “ascolta e scarica le puntate” nello spazio “Sconfinamenti” presente nella home page del sito.

Condividi

I commenti sono chiusi.