Punto e capo del 26 settembre 2019

0

Se ne discute da oltre un secolo ma una parola definitiva non è stata ancora posta sulla questione della classificazione dell’istrioto, antico patrimonio linguistico delle comunità italiane dell’Istria meridionale oggi in forte regresso. ‘Dialetto neolatino-veneto’  è la definizione che ne dà ora il vocabolario Zingarelli, che ha inserito “istrioto” tra i lemmi della nuova edizione 2020 (insieme a “istroveneto”). Mario Cannella, lessicografo e curatore del dizionario, spiega a Radio Capodistria che sono stati consultati degli esperti, ma la formula ‘neolatino-veneto’ non convince.

Che lo Zingarelli, per una volta, abbia fatto uno scivolone?

https://capodistria.rtvslo.si/archivio/punto-e-a-capo/174640341

Condividi

I commenti sono chiusi.

Questo sito utilizza cookie per fornirti la migliore esperienza di navigazione. Esprimi il tuo consenso cliccando sul pulsante 'Accetta'. Se neghi il consenso, non tutte le funzioni di questo sito saranno disponibili.

Voglio saperne di più

Impostazioni Cookie