Punto e a capo del 5 marzo 2020 – “La Crusca risponde. Consulenza linguistica 2006-2015”

0

In fatto di lingua dubitare non è peccato e chiedere lumi neppure. Lo sanno bene i tanti italiani (ma anche stranieri) che in questi anni si sono rivolti al servizio di consulenza linguistica dell’Accademia della Crusca per avere un chiarimento o un consiglio, risolvere un dubbio, soddisfare una curiosità.

È una fiducia ben riposta quella di chi scrive all’Accademia, non solo perché le risposte  sono sempre documentatissime, com’è da aspettarsi da una istituzione tanto autorevole, ma anche perché  nel limite delle possibilita’ la Crusca effettivamente risponde a tutti, attraverso il sito o il semestrale “La Crusca per voi”.

Circa 200 quesiti sono ora raccolti nel volume a cura di Marco Biffi e Raffaella Setti “La Crusca risponde. Consulenza linguistica 2006-2015”, terza uscita della serie inaugurata nel 1995. Non un insieme di regole e di divieti, di “si dice” o “non si dice”, ma una rassegna di riflessioni sull’italiano contemporaneo e le sue trasformazioni, ascoltando la voce degli studiosi più autorevoli.

Presenta il volume Raffaella Setti, linguista e collaboratrice di lunga data della redazione di consulenza linguistica dell’Accademia.

Per riascoltare la puntata

Per riascoltare la rubrica “Leggio”

Condividi

I commenti sono chiusi.

Questo sito utilizza cookie per fornirti la migliore esperienza di navigazione. Esprimi il tuo consenso cliccando sul pulsante 'Accetta'. Se neghi il consenso, non tutte le funzioni di questo sito saranno disponibili.

Voglio saperne di più

Impostazioni Cookie