Punto e a capo del 23 gennaio 2020 – Pellegrino Artusi

0

Anche Punto e a capo ricorda il bicentenario della nascita di Pellegrino Artusi (1820 – 1911), l’autore del classico, fortunatissimo manuale “La scienza in cucina e l’arte di mangiar bene”. Un’opera che ha fatto veramente la storia d’Italia: dal 1891 ad oggi milioni di copie vendute. E che ha avuto un suo rilievo non solo per la storia della cucina ma anche nell’ambito della storia della lingua. Ma al centro dell’attenzione, stavolta, ci sono piuttosto i due fedeli collaboratori di Artusi, la governante toscana Marietta Sabatini e il cuoco romagnolo Francesco Ruffilli. Di loro ci resta una piccola ma significativa corrispondenza, ora raccolta nel volume “Domestici scrittori” pubblicato con apice libri da Monica Alba e Giovanna Frosini, la prima ancora giovane studiosa, la seconda accademica della Crusca e artusiana eccellente a cui si devono vari studi dedicati alla storia del linguaggio gastronomico e in modo particolare a Pellegrino Artusi.

Nello spazio di  Leggio di Luigi Tassoni, per il centenario della nascita di Federico Fellini, invito alla lettura del carteggio “Carissimo Simenon, Mon cher Fellini” (Adelphi).

E a chiudere la puntata Parole che vanno, su “Dantedì”.

Per riascoltare la puntata clicca qui

Per la rubrica “Leggio” clicca qui

Condividi

I commenti sono chiusi.