Trieste Film Festival 2016

0

Il più importante appuntamento italiano con il cinema dell’Europa centro-orientale apre i battenti il 22 gennaio per chiudersi il 30.

Ospite d’onore l’attrice Irène Jacob, che accompagnerà l’omaggio a Krzysztof Kieślowski, nel ventesimo anniversario della scomparsa del grande regista. Per l’occasione saranno mostrati i dieci capitoli del Decalogo e i due film che Jacob girò con Kieślowski: “La doppia vita di Veronica”, che le valse il premio per la migliore interpretazione al Festival di Cannes, e “Tre colori – Film Rosso”, candidato nel 1995 a tre premi Oscar.

Inaugura “Sole alto” del croato Dalibor Matanić, una delle rivelazioni dell’ultimo Festival di Cannes (Prix du Jury nella sezione “Un Certain Regard”) e film dell’ex Jugoslavia più importante nell’anno appena trascorso. “Sole alto”, in uscita nelle sale italiane a marzo distribuito da Tucker, è una coproduzione Croazia, Slovenia e Serbia che racconta l’amore tra un giovane croato e una giovane serba. Tre coppie, in tre momenti diversi (1991, 2001, 2011) interpretate dagli stessi attori (bravissimi Tihana Lazović e Goran Marković) in un piccolo villaggio. A seguire il concerto “22nd day of the year – A/V concert” dei Sinkauz Brothers, autori della colonna sonora del film.

Tutte le informazioni sul sito del festival:

http://www.triestefilmfestival.it/

per il programma:

http://www.triestefilmfestival.it/?page_id=11697

Condividi

I commenti sono chiusi.