Nel segno di Diego Bianchi, in arte ”Zoro” il premio Classico 2015 della lingua italiana di Canelli

0

pano_scorcio_di_canelliNel cuore di un sito Unesco tra i più belli, singolari e originali al mondo: il centro storico di Canelli si è tenuta una due giorni di convegni, forum e dibattiti dedicati alla lingua italiana nell’era dei social network tra Dante, Facebook e l’Accademia della Crusca ma anche proiezioni, concerti e buon cibo da strada.

Qui di seguito il link al resoconto di questo evento che prevede delle “estensioni” nei mesi estivi. In questa due giornate è stato assegnato il premio “Classico 2015” a Diego Bianchi, in arte “Zoro,”videoblogger, attore e conduttore televisivo che guida la trasmissione “Gazebo” su Rai3 in prima serata, è stato scelto tra una rosa di cinque candidati.

Tutti i dettagli sulla premiazione in questo articolo.

Condividi

I commenti sono chiusi.

error: Content is protected !!

Questo sito utilizza cookie per fornirti la migliore esperienza di navigazione. Esprimi il tuo consenso cliccando sul pulsante 'Accetto tutti i cookie', oppure clicca sull'icona a sinistra per accedere alle impostazioni personalizzate. Se neghi il consenso, non tutte le funzioni di questo sito saranno disponibili. Potrai modificare le tue preferenze in qualsiasi momento, dalla pagina Cookie Policy

Impostazioni Cookie

Cookie TecniciIl nostro sito utilizza cookie tecnici. Si tratta di cookie necessari per il funzionamento del sito.

Cookie AnaliticiIl nostro sito utilizza cookie analitici, per permettere l'analisi del nostro sito e per ottimizzarlo ai fini dell'usabilità.

Cookie Social MediaIl nostro sito utilizza cookie Social Media, per mostrare contenuti di terze parti, come YouTube e FaceBook. Questi cookie potrebbero tracciare i vostri dati personali.

Cookie di MarketingIl nostro sito utilizza cookie di marketing, per mostrare annunci di terze parti basati sui tuoi interessi. Questi cookie potrebbero tracciare i tuoi dati personali.

Altri cookieIl nostro sito utilizza cookie di terze parti che non sono analitici, di Social Media né di Marketing.