L’italiano in tavola: una sfida fotografica celebra la Settimana della cucina italiana nel mondo

0

logo_icon1Condividere la propria “tavola italiana”, in qualunque parte del mondo ci si trovi: l’iniziativa  è stata lanciata dal Consorzio ICoN – una rete di 18 università che opera in convenzione con il ministero degli Affari esteri

Pisa, 11 novembre 2016 – Italiano lingua viva… anche a tavola! Per festeggiare la prima Settimana della cucina italiana nel mondo (21-17 novembre), il Consorzio ICoN – una rete di 18 università che opera in convenzione con il ministero degli Affari esteri, lancia un challenge fotografico diretto ai suoi studenti e membri della sua community, e a chiunque ami la cultura italiana all’estero. Lo scopo è quello di condividere la propria “tavola italiana”, in qualunque parte del mondo ci si trovi. Chiunque voglia partecipare può scattare, rielaborare la propria foto e condividerla: basta avere un account Instagram (o, in alternativa, Facebook) e utilizzare gli hashtag legati all’evento #ICoNdimenti e #ICoNmondo. Il ruolo del Consorzio sarà quello di riunire tutti questi contributi e ricondividerli tramite i propri profili social, oltre che sul proprio sito. Partecipare è facile e divertente, e permette a chiunque voglia di realizzare in maniera collaborativa questo quadro di “Italia fuori dall’Italia”, in uno dei suoi aspetti più caratterizzanti e amati all’estero. Il regolamento completo si trova sul profilo Instagram del Consorzio: il challenge è libero e gratuito e si svolge fino al 27 novembre.

COME PARTECIPARE – Partecipare è molto semplice: pubblicare una o più foto della “tavola italiana” – piatti tipici, una tavola imbandita, un pranzo o una cena -, insomma tutto quello che significa “stare insieme” a tavola, così tipico della cultura italiana. Le foto possono essere scattate ovunque: a casa o al ristorante, per strada, in spiaggia… l’importante è che siano state scattate fuori dall’Italia. Le foto possono rappresentare soggetti animati o inanimati, contenere scritte o disegni (massima libertà di espressione). Inserire nella didascalia o nel commento gli hashtag #ICoNdimenti e #ICoNmondo, e se si vuole #italiantaste, l’hashtag ufficiale della Settimana della Cucina Italiana nel mondo. Con questa sua prima challenge, il Consorzio ICoN inaugura l’hashtag #ICoNmondo, che si può seguire e utilizzare per restare aggiornati su tutte le novità e gli eventi ICoN su social network.

LA SETTIMANA – Saranno 1300 gli eventi in programma per la Settimana della cucina italiana nel mondo, organizzati in 105 Paesi nel mondo, coordinati dalle 295 sedi diplomatiche, consolari e dagli Istituti italiani di cultura della rete all’estero della Farnesina. La Settimana è stata organizzata tramite un’azione di squadra attivata dal ministero degli Affari esteri in collaborazione con il ministero delle Politiche agricole, coinvolgendo gli attori pubblici e privati che rappresentano la cucina italiana di qualità.

Condividi

I commenti sono chiusi.

Questo sito utilizza cookie per fornirti la migliore esperienza di navigazione. Esprimi il tuo consenso cliccando sul pulsante 'Accetto tutti i cookie', oppure clicca sull'icona a sinistra per accedere alle impostazioni personalizzate. Se neghi il consenso, non tutte le funzioni di questo sito saranno disponibili. Potrai modificare le tue preferenze in qualsiasi momento, dalla pagina Cookie Policy

Impostazioni Cookie

Cookie TecniciIl nostro sito utilizza cookie tecnici. Si tratta di cookie necessari per il funzionamento del sito.

Cookie AnaliticiIl nostro sito utilizza cookie analitici, per permettere l'analisi del nostro sito e per ottimizzarlo ai fini dell'usabilità.

Cookie Social MediaIl nostro sito utilizza cookie Social Media, per mostrare contenuti di terze parti, come YouTube e FaceBook. Questi cookie potrebbero tracciare i vostri dati personali.

Cookie di MarketingIl nostro sito utilizza cookie di marketing, per mostrare annunci di terze parti basati sui tuoi interessi. Questi cookie potrebbero tracciare i tuoi dati personali.

Altri cookieIl nostro sito utilizza cookie di terze parti che non sono analitici, di Social Media né di Marketing.