L’italiano istituzionale nell’UE e in Italia: nuove prospettive

0

La Rappresentanza in Italia e i servizi di traduzione e interpretazione della Commissione europea organizzano un incontro sulla lingua italiana nel nostro Paese e nel contesto multilingue delle istituzioni europee. “L’italiano istituzionale nell’UE e in Italia: nuove prospettive” il tema dell’incontro in programma il 20 maggio dalle 10 a Palazzo Giustiniani a Roma.

I lavori saranno aperti alle 10 dalla senatrice Rosa Maria Di Giorgi; quindi Marco Benedetti, Direttore Generale della DG Interpretazione della Commissione europea, interverrà su “La lingua italiana nel multilinguismo”, mentre il collega Filip Majcen (Direttore della DG Traduzione) approfondirà come “Gestire la complessità: la traduzione istituzionale come bene pubblico”.

Sono in programma, fra le altre, le relazioni di Francesco Sabatini, Presidente onorario dell’Accademia della Crusca, di Italo Rubino, Capo del dipartimento di lingua italiana della DG Traduzione, Commissione europea che parlerà de “La Rete per l’eccellenza dell’italiano istituzionale – REI”, e di Cecilia Robustelli (Università di Modena e Reggio Emilia) con l’intervento dal titolo “Tra politica e linguistica: genere grammaticale e ruoli istituzionali”.

Sarà un’occasione per parlare dell’italiano come lingua ufficiale e lingua di lavoro dell’Unione europea e della ricchezza e della complessità del multilinguismo istituzionale. Allo stesso tempo, sarà discussa anche la qualità dell’italiano istituzionale, ponendo l’accento sull’esigenza di rendere più efficaci i contatti tra i servizi linguistici delle istituzioni europee e le istituzioni nazionali.

il link al programma:
http://www.euractiv.it/images/PROGRAMMA20.pdf

Condividi

Leave A Reply

Questo sito utilizza cookie per fornirti la migliore esperienza di navigazione. Esprimi il tuo consenso cliccando sul pulsante 'Accetta'. Se neghi il consenso, non tutte le funzioni di questo sito saranno disponibili.

Voglio saperne di più

Impostazioni Cookie