Insegnamento in lingua inglese nelle università: deciderà la Corte Costituzionale

0

cortecostTorniamo ancora sulla questione, alla quale abbiamo dato ampiamente spazio, dell’insegnamento in lingua inglese nelle università italiane.
La decisione del Politecnico di Milano di effettuare i corsi in lingua inglese suscitò, a suo tempo, reazioni negative da parte dei rappresentanti di diversi atenei italiani, intellettuali e linguisti.
Questo articolo che vi proponiamo dal sito International Business Times, oltre a ripercorrere le diverse fasi della vicenda, fa il punto della situazione da un punto di vista giuridico.

Vai all’articolo
Sempre sullo stesso tema vi segnaliamo l’intervista, sul sito repubblica.it edizione milanese,  a Emilio Matricciani, docente di Ingegneria dei sistemi di comunicazione via satellite al Politecnico di Milano e fa parte del dipartimento di Elettronica. Fin dall’inizio è stato uno dei più strenui oppositori della decisione del rettore e tra i primi firmatari del ricorso sottoscritto da 150 docenti. Il docente spiega i motivi della sua opposizione e delinea una situazione di stallo dalla quale, dal suo punto di vista, si uscirà solo con la decisione della Corte Costituzionale.

Vai all’articolo

Condividi

I commenti sono chiusi.

error: Content is protected !!

Questo sito utilizza cookie per fornirti la migliore esperienza di navigazione. Esprimi il tuo consenso cliccando sul pulsante 'Accetto tutti i cookie', oppure clicca sull'icona a sinistra per accedere alle impostazioni personalizzate. Se neghi il consenso, non tutte le funzioni di questo sito saranno disponibili. Potrai modificare le tue preferenze in qualsiasi momento, dalla pagina Cookie Policy

Impostazioni Cookie

Cookie TecniciIl nostro sito utilizza cookie tecnici. Si tratta di cookie necessari per il funzionamento del sito.

Cookie AnaliticiIl nostro sito utilizza cookie analitici, per permettere l'analisi del nostro sito e per ottimizzarlo ai fini dell'usabilità.

Cookie Social MediaIl nostro sito utilizza cookie Social Media, per mostrare contenuti di terze parti, come YouTube e FaceBook. Questi cookie potrebbero tracciare i vostri dati personali.

Cookie di MarketingIl nostro sito utilizza cookie di marketing, per mostrare annunci di terze parti basati sui tuoi interessi. Questi cookie potrebbero tracciare i tuoi dati personali.

Altri cookieIl nostro sito utilizza cookie di terze parti che non sono analitici, di Social Media né di Marketing.