Edinburgh Jazz and Blues Festival: l'invasione degli italiani

0

In programma, anche la sezione speciale “Jazz Italia” che punta a offrire una passerella sia ai nostri migliori interpreti già conosciuti che ai giovani talenti. Forte la collaborazione tra la direzione del festival e l'Istituto Italiano di Cultura di Edimburgo, con l'obiettivo di costruire un progetto-ponte tra le direzioni artistiche di due festival, uno italiano e uno scozzese, che consenta un regolare scambio di artisti.

È il caso della kermesse “Musica sulle bocche” che si svolge ogni anno alla fine di agosto a Santa Teresa di Gallura, in Sardegna. Il promotore della manifestazione è il sassofonista Enzo Favata, che per il secondo anno tornerà al festival di Edimburgo in concerto con Dave Milligan al piano e il trombettista Colin Steele.

Tra gli altri partecipanti anche il gruppo Bandakadabra, “marching band” nata nel 2005 dall'incontro di 20 musicisti provenienti da esperienze diverse, Paolo Alderighi che si esibirà il 23 luglio con la giovane pianista americana Stephanie Trick, e il Trio di Kekko Fornarelli al piano, Giorgio Vendola al contrabbasso e Dario Congedo alle percussioni.

Condividi

Leave A Reply