Dalmazia, un viaggio storico e letterario – Punto e capo del 6 aprile

0

Koper_logo_quadro_piccoloA lungo dimenticata, la letteratura italiana della Dalmazia è oggetto di un interesse nuovo, che sta facendo riaffiorare nomi di autori e opere scivolate da tempo nell’oblio. Come un testo del 1892 a firma del grande filologo spalatino Adolfo Mussafia, ora ripubblicato dall’Istituto giuliano di storia, cultura e documentazione di Trieste e Gorizia: occasione di un’intervista al curatore, l’italianista e storico Fulvio Senardi. Ecco poi, nello spazio di “Leggio”, il nuovo libro del poeta Milo De Angelis, “La parola data”, presentato dal critico e semiologo Luigi Tassoni. Ad apertura di puntata, i “Sentieri della lingua” a cura del linguista Michele Cortelazzo, sull’oscillazione dell’articolo davanti a “pneumatico”.

Per riascoltare la puntata:
http://4d.rtvslo.si/arhiv/punto-e-a-capo/174464601

La rubrica “Leggio”:
http://4d.rtvslo.si/arhiv/leggio/174464603

La rubrica del professor Cortelazzo:
http://4d.rtvslo.si/arhiv/sentieri-della-lingua-a-cura-di-michele-cortelazzo/174464607

Condividi

I commenti sono chiusi.