Conferenza Stampa

0

“La Via Francigena da Roma a Gerusalemme: le strade, il mare, la nostra lingua” è il nuovo programma radiofonico di Radio Rai presentato ufficialmente alla conferenza stampa che si è tenuta a Roma lo scorso 24 aprile nella sede dell'Associazione Civita a piazza Venezia.

La trasmissione – promossa da RadioRai, RaiWebRadio, Comunità Radiotelevisiva Italofona e Associazione Civita in collaborazione con la Regione Lazio (Assessorato Cultura, Arte e Sport) e la Regione Puglia (Assessorato al Mediterraneo, Cultura, Turismo) – racconterà agli ascoltatori le tappe del pellegrinaggio sulla via Francigena del sud. Sarà inoltre possibile seguirla anche attraverso il blog dedicato al programma radiofonico.

“Questi viaggi sono la nostra banda larga, costituita dall'incontro, la storia e le culture che si incrociano lungo il cammino. Dove testa e piedi, mente e corpo sono nuovamente uniti nel percorso da fare”, spiega Sergio Valzania, vice direttore di RadioRai, che accompagnerà, con la sua voce e i suoi piedi, l'intero viaggio e il nuovo programma itinerante.

La trasmissione è l’ultima di una serie di trasmissioni dedicate ai pellegrinaggi, che vanno in onda dal 2004. Sono infatti ben otto le edizioni già realizzate e seguite con passione dal pubblico e con crescente attenzione da parte della stampa.

“Pellegrinaggio vuol dire andare “oltre”, aldilà dei territori urbanizzati, oltre il centro, significa andare là dove si diventa stranieri, dove è possibile l'incontro con l'”altro” dice in apertura del suo intervento Dino Balestra, presidente della Comunità Radiotelevisiva Italofona e direttore generale della Radiotelevisione svizzera italiana. Quest'anno il cammino parte da Roma per concludersi nella città meta per eccellenza di ogni pellegrinaggio: Gerusalemme.

La trasmissione – che accompagnerà il cammino che partirà il 2 maggio e si concluderà il 16 giugno – sarà in diretta su Rai Radio1 ogni giorno e su RaiWebRadio (dal martedì al sabato) e verrà ripresa in podcast e in streaming dal sito di Rsi e dal nostro.

Il programma sarà condotto da Sergio Valzania che di volta in volta verrà affiancato dai rappresentanti delle emittenti della Comunità Radiotelevisiva Italofona (Radio Vaticana, Radio Capodistria, Radio Romania, Radio Albania, Radio Fiume, Radio RSI).

“Un cammino che è anche pellegrinaggio della lingua italiana che si fa straniera varcando confini, lingua che viaggia e si toglie le abitudini quotidiane di dosso per vivificarsi sulla frontiera. L'italiano come ponte culturale, come lingua di incontro e scambio”, conclude Dino Balestra, restituendo l'importanza della narrazione di questo viaggio da parte della Comunità Radiotelevisiva Italofona.

Il programma intende anche richiamare l'attenzione sul valore dell’esperienza del cammino, su un ritmo di vita diverso che si sgancia dalla quotidianità, anche da quella radiofonica, per recuperare qualcosa di antico: “è un'esperienza straordinaria, corpo e anima si uniscono, il ritmo del passo diventa quello del cuore e del respiro… Non è un caso che la gente che cammina sorride”, dice Rosario Tronnolone di Radio Vaticana, che aprirà il cammino da Roma, insieme a Sergio Valzania e ad Augusto Chollet di Rsi.

Il sito della Comunità Radiotelevisiva Italofona seguirà ogni passo del pellegrinaggio per tenervi aggiornati sul cammino attraverso il racconto di viaggio dei nostri inviati, trasmettendo il programma radio in streaming e riportando tutte le notizie, le foto e i commenti dei partecipanti.

Visita il blog della nuova trasmissione radiofonica “Da Roma a Gerusalemme”

 

Per ascoltare l'intervista di Radio Romania International a Dino Balestra e Sergio Valzania clicca qui

 

Per leggere ancora sulla conferenza stampa vai al sito di Italradio

Condividi

Leave A Reply