Sconfinamenti – La programmazione dal 18 al 24 maggio 2020

0

Prosegue la programmazione della trasmissione radiofonica “Sconfinamenti” della Sede Regionale RAI per il FVG (in convenzione con la Presidenza del Consiglio dei Ministri italiano), curata da Massimo Gobessi: uno spazio quotidiano -ogni giorno dalle 16.00 alle 16.45 e la domenica dalle 14.30 alle 15.30- che è dedicato agli italiani dell’Istria, di Fiume e della Dalmazia. Viene diffuso in onda media sulla frequenza AM 936 e anche, in diretta streaming, dal sito internet www.sedefvg.rai.it. e copre tutto il bacino dell’alto Adriatico.

La settimana di “Sconfinamenti” inizia lunedì con il consueto appuntamento dedicato all’Università Popolare di Trieste. In apertura con Giulio Settimo, direttore del Dramma Italiano di Fiume, una disamina relativa all’attività del teatro in lingua italiana a seguito del Coronavirus.

Martedì In apertura i contenuti dell’inserto “In più Cultura” del quotidiano italiano dell’Istria e del Quarnero “La Voce del Popolo” della Casa Editrice Edit di Fiume in edicola domani. Si illustrerà la brillante iniziativa della Comunità degli Italiani di Fiume. Infatti, è disponibile, su Youtube, un concerto “virtuale” di mandolini dell’orchestra a plettro della Comunità, quale “dono” in questi tempo difficili ai navigatore della rete. A seguire, con il curatore Massimo Favento, presentazione del volume, pubblicato dal Lumen Harmonicum di Trieste, “Karel Moor. Musicista “migrante” nella Mitteleuropa del ’900 dalla Praga di Antonin Dvorak alla Trieste di Italo Svevo fino ai nuovi “Paesi slavi del Sud”. La prima pubblicazione moderna su questo artista per la gran parte in lingua italiana, che raccoglie diversi studi e testimonianze tratte da varie fonti autografe rilevanti.

Consueto appuntamento, mercoledì, con l’attività dell’Unione Italiana. In apertura, con Toni Concina Vicesindaco del Libero Comune di Zara in esilio e affermato pianista, oltre a riandare con la memoria alla Zara del passato, si parlerà dell’incredibile successo della sua iniziativa che allieta la numerosa rete di amici dalmati e non, con un concerto quotidiano eseguito, in diretta online, al pianoforte.

Giovedì Sconfinamenti dedica l’intera puntata al ricordo, a più voci, del Vescovo emerito di Trieste, monsignor Eugenio Ravignani, nato a Pola il 30 dicembre 1932 e mancato a Trieste pochi giorni orsono. Uomo mite e gentile, membro della Commissione episcopale della Cei per l’Ecumenismo, ha avuto il grande merito di aver  promosso i rapporti con le varie Comunità religiose del nostro territorio.

Venerdì In apertura i contenuti dell’inserto “In più Storia” del quotidiano italiano dell’Istria e del Quarnero “La Voce del Popolo” della Casa Editrice Edit di Fiume in edicola domani. A seguire ci occuperemo nuovamente delle conseguenze psicologiche post traumatiche che si stanno, in molti casi, verificando a causa della comparsa del Coronavirus. Anche nella Regione Veneto è stato attivato il servizio di supporto psicologico attraverso un numero verde. Moltissime le richieste di aiuto raccolte: insonnia, cefalea e gastrite possono essere alcuni degli effetti collaterali del disagio da quarantena. Grazie al coinvolgimento di esperti del settore cercheremo di spiegare cosa stiamo vivendo, a chi possiamo rivolgerci, e come possiamo aiutarci.

Sabato presentazione del romanzo d’esordio del giovane triestino Enrico Cattaruzza dal titolo  “Adriatico” (Scatole Parlanti Editore); protagonista un senatore nato povero in Istria che diventa tycoon a Trieste e che rappresenta uno spaccato della storia cittadina dai tempi del G.M.A. ad oggi.

Domenica presentazione del romanzo “Spostando l’acqua in un tuffo. Lastovo, l’isola ubriaca di luce “ di Ermanno Dodaro e Tullia Ranieri (Fefè Editore); un’isola stupenda, oggi Croazia ieri Italia, è lo stimolo per riscoprire affetti familiari. Lastovo, una delle isole curzolane ha anche un nome italiano Lagosta dalla quale si dipana una vicenda che tocca le due sponde del mare Adriatico. A seguire il ventinovesimo appuntamento con “Parole Dentro-la letteratura italiana dell’Istria e del Quarnero nel secondo Novecento”, registrato presso l’Università degli studi Juraj Dobrila di Pola con la professoressa Elis Deghenghi Olujic.

Ricordiamo che “Sconfinamenti” è disponibile anche in podcast dove è possibile riascoltare e scaricare le trasmissioni già andate in onda. L’accesso andrà effettuato sempre dalla pagina web www.sedefvg.rai.it. Cliccando su “ascolta e scarica le puntate” nello spazio “Sconfinamenti” presente nella home page del sito.

 

 

Condividi

I commenti sono chiusi.

Questo sito utilizza cookie per fornirti la migliore esperienza di navigazione. Esprimi il tuo consenso cliccando sul pulsante 'Accetta'. Se neghi il consenso, non tutte le funzioni di questo sito saranno disponibili.

Voglio saperne di più

Impostazioni Cookie