Punto e a capo del 21 gennaio 2021

0

Italianista, romanista, ma soprattutto dialettologo. Così amava definirsi il professor Goran Filipi (Zara 1954 – Pola 2021), linguista di grande valore che all’Istria ha dedicato molti studi e un prezioso Atlante linguistico istrioto (1998). Lo vogliamo ricordare riproponendo l’ascolto di un’intervista che ci aveva concesso due anni fa.

Nello spazio di Leggio il critico Luigi Tassoni presenta il romanzo postumo di Simone De Beauvoir “Le inseparabili”. E al termine Parole che vanno, su un recente intervento del presidente della Società Dante Alighieri Andrea Riccardi.

clicca qui per riascoltare la puntata

clicca qui per riascoltare la rubrica “Leggio”

Condividi

I commenti sono chiusi.

Questo sito utilizza cookie per fornirti la migliore esperienza di navigazione. Esprimi il tuo consenso cliccando sul pulsante 'Accetto tutti i cookie', oppure clicca sull'icona a sinistra per accedere alle impostazioni personalizzate. Se neghi il consenso, non tutte le funzioni di questo sito saranno disponibili. Potrai modificare le tue preferenze in qualsiasi momento, dalla pagina Cookie Policy

Impostazioni Cookie

Cookie TecniciIl nostro sito utilizza cookie tecnici. Si tratta di cookie necessari per il funzionamento del sito.

Cookie AnaliticiIl nostro sito utilizza cookie analitici, per permettere l'analisi del nostro sito e per ottimizzarlo ai fini dell'usabilità.

Cookie Social MediaIl nostro sito utilizza cookie Social Media, per mostrare contenuti di terze parti, come YouTube e FaceBook. Questi cookie potrebbero tracciare i vostri dati personali.

Cookie di MarketingIl nostro sito utilizza cookie di marketing, per mostrare annunci di terze parti basati sui tuoi interessi. Questi cookie potrebbero tracciare i tuoi dati personali.

Altri cookieIl nostro sito utilizza cookie di terze parti che non sono analitici, di Social Media né di Marketing.