Punto e a capo del 6 febbraio 2020 – A Rovigo sulle orme di Dante

0

Passato da quelle parti nel 1321, l’anno della morte, di ritorno da Venezia, dove l’autore esiliato della Divina Commedia si era recato come ambasciatore della città di Ravenna. E, vuole la leggenda, salito su una maestosa quercia che dominava il paesaggio del delta del Po per ritrovare la strada di casa nell’intrico di canali e di boschi.

La grande “rovra di San Basilio”, in Comune di Ariano nel Polesine, un albero secolare caduto pochi anni fa, nel 2013, intorno al quale nasce ora un progetto originale che anticipa le celebrazioni del settecentenario dantesco. Dal 28 febbraio a Palazzo Roncale di Rovigo, con “La Quercia di Dante”, una mostra e altre interessanti iniziative che scopriamo insieme all’ideatore del progetto Sergio Campagnolo. A completare il programma l’appuntamento con Leggio di Luigi Tassoni, dedicato al romanzo di Giacomo Sartori “Baco”, e la rubrica Parole che vanno.

Riascolta la puntata completa

Riascolta la rubrica “Leggio”

Condividi

I commenti sono chiusi.