Punto e a capo del 23 gennaio 2020 – Pellegrino Artusi

0

Anche Punto e a capo ricorda il bicentenario della nascita di Pellegrino Artusi (1820 – 1911), l’autore del classico, fortunatissimo manuale “La scienza in cucina e l’arte di mangiar bene”. Un’opera che ha fatto veramente la storia d’Italia: dal 1891 ad oggi milioni di copie vendute. E che ha avuto un suo rilievo non solo per la storia della cucina ma anche nell’ambito della storia della lingua. Ma al centro dell’attenzione, stavolta, ci sono piuttosto i due fedeli collaboratori di Artusi, la governante toscana Marietta Sabatini e il cuoco romagnolo Francesco Ruffilli. Di loro ci resta una piccola ma significativa corrispondenza, ora raccolta nel volume “Domestici scrittori” pubblicato con apice libri da Monica Alba e Giovanna Frosini, la prima ancora giovane studiosa, la seconda accademica della Crusca e artusiana eccellente a cui si devono vari studi dedicati alla storia del linguaggio gastronomico e in modo particolare a Pellegrino Artusi.

Nello spazio di  Leggio di Luigi Tassoni, per il centenario della nascita di Federico Fellini, invito alla lettura del carteggio “Carissimo Simenon, Mon cher Fellini” (Adelphi).

E a chiudere la puntata Parole che vanno, su “Dantedì”.

Per riascoltare la puntata clicca qui

Per la rubrica “Leggio” clicca qui

Condividi

I commenti sono chiusi.

Questo sito utilizza cookie per fornirti la migliore esperienza di navigazione. Esprimi il tuo consenso cliccando sul pulsante 'Accetta'. Se neghi il consenso, non tutte le funzioni di questo sito saranno disponibili.

Voglio saperne di più

Impostazioni Cookie