Punto e a capo del 21 novembre 2019 – “Ma dialetto non è una brutta parola”

0

Ancora una puntata dedicata al dialetto, stavolta con un viaggio lungo i 150 anni dell’Unità in compagnia del linguista Nicola De Blasi, accademico della Crusca e autore del volume “Il dialetto nell’Italia unita” (Carocci). Per scoprire delle parlate locali storia, fortune e luoghi comuni che abbondano soprattutto in rete. “Dialetto” è una brutta parola? Sembrerebbe di sì, e oggi più di ieri, visto che tanti appassionati cultori non esitano a rivendicare per il napoletano, il siciliano, il veneto ecc. ecc. il primato di lingua, considerando riduttiva e quasi offensiva la denominazione “dialetto”. E dimenticando che i dialetti sono comunque lingue, non ufficiali, ma lingue. Derivate dal latino proprio come l’italiano.

Clicca qui per riascoltare la puntata

Per la rubrica “Leggio” clicca qui

Condividi

I commenti sono chiusi.