Sudan: lingua italiana e sport

0

cropped-Logo-OnuItaliaL’ambasciata italiana di Khartoum ha ideato e organizzato una settimana all’insegna del connubio tra sport e cultura, lingua italiana e calcio.

Tecnici e insegnanti professionisti sono giunti in Sudan dall’Italia per dar vita a un “camp” di calcio con annesso l’insegnamento delle basi della lingua italiana, a beneficio di centinaia di ragazzi sudanesi, principalmente provenienti dalle aree più disagiate della capitale e dintorni.

Il programma prevede mattinate caratterizzate dall’attività calcistica e pomeriggi con lezioni di italiano.
L’iniziativa è il frutto di una collaborazione tra Ambasciata, Associazione Italiana Calciatori (AIC), Università Cà Foscari di Venezia e Sudanese Football Association.

Vi sarà spazio anche per un incontro a cura dei tecnici italiani a beneficio della nazionale sudanese under 17, della nazionale femminile sudanese e di un gruppo allargato di allenatori di calcio sudanesi, impazienti di scoprire trucchi e segreti del mestiere dei nostri migliori professionisti.

Condividi

I commenti sono chiusi.

Questo sito utilizza cookie per fornirti la migliore esperienza di navigazione. Esprimi il tuo consenso cliccando sul pulsante 'Accetta'. Se neghi il consenso, non tutte le funzioni di questo sito saranno disponibili.

Voglio saperne di più

Impostazioni Cookie