Su Rai Italia “Speciale Community”

0

Rai_Italia_3Torna da domani su Rai Italia lo “Speciale Community“, appuntamento settimanale di approfondimento per raccontare gli italiani nel mondo, tra storie di emigrazione passata e presente.
Speciale Community è pensato per raccontare gli italiani nel mondo e fare da ponte tra le comunità italiane sparse nei diversi paesi e tra loro e la madrepatria. A questo scopo è stata creata una rete di giornalisti–corrispondenti–filmaker costantemente a caccia di nuove storie. Alcuni tra loro risiedono nei paesi dell’emigrazione storica come Canada, Stati Uniti, Brasile, Argentina, Australia. Altri invece viaggiano nei paesi con comunità italiane meno numerose di quelli appena citati o in paesi di nuova emigrazione come la Cina, il Giappone, il Vietnam, la Tailandia, il Sud Africa, il Perù, la Colombia, il Costa Rica, etc. etc.
E allora eccole le storie di emigrazione, singole storie per fornire altrettante risposte alle mille domande: chi sono gli emigrati, perché hanno lasciato il nostro Paese, come se la passano, hanno raggiunto il loro obiettivo oppure sono ancora alla ricerca di un sogno da realizzare? E ancora: se ne sono andati per sempre o ritorneranno dopo un’esperienza di lavoro o di sperimentazione all’estero? Si sono integrati nel nuovo paese? Quanto hanno conservato della loro italianità?
Sono tutte storie di vita, di impegno, di sentimenti. A volte di successo, a volte meno. A volte di fatica, sudore e sconforto, altre volte di grande fortuna e realizzazione professionale. A volte di grandi soddisfazioni e felicità, altre volte di insicurezza e nostalgia.
Le storie in questa puntata:
DURBAN (Sud Africa)
L’incontro con Dino Gabriel e la sua famiglia, la moglie e le tre figlie. Era un prete cattolico mandato in Sud Africa come Missionario. Innamoratosi di Elizabeth ha lasciato la chiesa cattolica, entrando in quella anglicana. Ora è il vescovo di Durban. “La famiglia non è una distrazione, è un supporto, è la mia ricchezza”.
COSTA D’AVORIO (Africa)
È una storia di grande intensità emotiva che ha per protagonisti un ragazzo avoriano con un gravissimo problema fisico (dovuto ad un tumore della pelle) e un volontario di una Onlus italiana che ha tentato di tutto per curarlo. E grazie alla tenacia di entrambi, il destino di Prosper è stato riscritto.
L’AVANA (Cuba)
Claudio Taffarello, 57 anni, di Treviso è proprietario e chef di uno dei migliori ristoranti italiani all’Avana, “Opera”. Il suo locale sembra una galleria d’arte, essendo lui un appassionato. Tutte le settimane chiama due tenori e una soprano e delizia i suoi clienti con le arie più famose della lirica italiana.
TORONTO (Canada)
In Canada, a Toronto, dove, tanto per “illuminare il nostro cammino”, un appassionato di Dante ha creato con la sua collezione privata, poi donata all’università di Toronto, una mostra. In esposizione vari volumi del Sommo Poeta e illustrazioni preziosissime della Divina Commedia.
LONDRA (Inghilterra)
Stefano è un italiano cresciuto a Londra. Dopo una prestigiosa laurea e una breve carriera in banca, decide di mollare tutto per inseguire il suo sogno: portare la pizza che adora (quella del forno di Campo dei Fiori a Roma, di cui era cliente fin da bambino) a Londra. Il successo è assicurato!
NEW YORK (Usa)
A New York per conoscere Giacomo D’Alessandro, pasticciere che ha avuto un’idea semplice ma brillante: far arrivare ogni giorno la ricotta fresca dalla sua Sicilia. Basta assaggiare i suoi cannoli ripieni di questa vera ricotta di pecora, per capire come mai sono divenuti famosi, grazie anche ad un articolo del Wall Street Journal.
SAN FRANCISCO (Usa)
North Beach è la Little Italy di San Francisco e sorge in una delle zone più belle della città. Affacciata sulla baia, proprio davanti l’Isola di Alcatraz, c’è la Bocciofila Italiana. Da più di 80 anni è un punto di ritrovo, anche se oggi più che mai la sua esistenza è in pericolo. Le testimoniane di alcuni fedeli frequentatori, italiani trapiantati a San Francisco da parecchi anni.
JOHANNESBURG (Sud Africa)
Orazio Cremona, nato a Johannesburg, è un pesista sudafricano, campione di lancio del peso. Nel 2014 ha vinto l’oro ai campionati africani. Settimo posto ai campionati mondiali. Racconta le tre qualità da possedere per riuscire nel lancio dei pesi: coordinazione, forza e agilità. Si è appena sposato con un’italiana.
Programmazione
Rai Italia 1 (Americhe): New York/Toronto venerdì 16 febbraio h20.00; Buenos Aires venerdì 16 febbraio h22.00; San Paolo venerdì 16 febbraio h23.00.
Rai Italia 2 (Asia-Australia): Pechino/Perth sabato 17 febbraio h21.00; Sydney domenica 18 febbraio h00.00.
Rai Italia 3 (Africa): Johannesburg sabato 17 febbraio h12.45.

Condividi

L'Autore

I commenti sono chiusi.