“Sicilian Mood” di Luca Vullo in Inghilterra e Irlanda

0

vulloProsegue a gonfie vele il tour europeo di “Sicilian Mood“, l’evento dedicato alla musica e alla cultura della splendida Sicilia ideato dal regista e produttore Luca Vullo in collaborazione con TIJ Events.
Iniziato come un esperimento nel 2017, questo progetto di marketing culturale ha saputo conquistare le principali capitali europee con il suo mix irresistibile di musica dal vivo, dj set e performance interattive capaci di coinvolgere lo spettatore e trasportarlo su una delle isole più belle del mondo, la Sicilia.
I prossimi due appuntamenti del tour saranno a Dublino il 16 maggio, presso il Whelans, una delle sedi musicali storiche della città, e a Londra il 10 giugno al celebre The Garage.
Diversi gli artisti che si esibiranno nelle due date, a partire da Lello Anafino & Tinturia che, protagonisti indiscussi della prima edizione di Sicilian Mood a Londra, saranno di nuovo nella city per portare il loro sound coinvolgente nella capitale inglese.

I Tinturia nascono a metà anni ’90: un giorno del 1996 incontrano Lello Analfino, come loro innamorato della musica, vista e vissuta come fonte di espressione artistica e divertimento. La vena artistica estrosa e geniale di Lello diventa immediatamente l’espressione e l’immagine leggera e irriverente, ma mai banale, dei Tinturia. Un gruppo, formato da musicisti quotati, collaudato e affiatato, in grado di spaziare senza difficoltà dal pop al reggae, dal funk al rap, con un pizzico di folk innato nelle loro radici sicule ormeggiate nel mare siciliano.
Saranno sia a Dublino sia a Londra tutti gli altri artisti, fra cui Shakalab, un collettivo siciliano formato da quattro cantanti veterani della scena reggae/hip hop dell’isola: Jahmento, Lorrè, Br1 e Marcolizzo. All’attivo gli Shakalab hanno due album all’interno dei quali troviamo collaborazioni con i maggiori esponenti della musica reggae in Italia: Sud Sound System, Boomdabash, Mama Marjas, Bunna (Africa Unite), Lion D e molti altri. Il loro sound è il risultato di una commistione tra generi musicali ed è molto riconoscibile anche grazie ai producer che fino ad oggi hanno dato il loro contributo compositivo al collettivo: Gheesa, DJ Delta e Haz. Attualmente gli Shakalab stanno lavorando al loro terzo album, la cui uscita è prevista per il prossimo anno e calcheranno il palcoscenico di Dublino e Londra.
Con loro anche gli Emotional Waves, un progetto di fusione artistica tra musica, cinema e teatro nato dall’incontro di Luca Vullo e Jah Sazzah. Una performance suggestiva che racconta le diverse facce della Sicilia tramite immagini, suoni e parole che come delle onde emotive conducono lo spettatore alla scoperta di una delle isole più incredibili del mondo.
Luca Vullo è autore, regista, produttore cinematografico e teatrale con base a Londra, con la sua casa di produzione Ondemotive Productions Ltd Vullo ha realizzato documentari socio-antropologici quali “La Voce del Corpo”, una docu-fiction sulla gestualità del popolo siciliano che si è evoluta in un successo internazionale di cross-medialità. Una delle sue ultime produzioni è il documentario “Influx”, che narra dell’emigrazione italiana contemporanea nel Regno Unito prima della Brexit, visibile in streaming on line su Netflix. Nel 2017 nasce il progetto di marketing culturale “Sicilian Mood”, che, in collaborazione con TIJ Events, promuove artisti e brand siciliani all’estero tramite la musica.
Quanto a Jah Sazzah, classe 1979, di Siracusa, veterano del sound Reggae, da 20 anni nella scena musicale nazionale, è lo storico batterista degli Aretuska di Roy Paci. Spesso condivide i dj set con Bunna degli Africa Unite e attualmente collabora a diverse produzioni made in Sicily con Mezcal Project, Kebana, FicusazzahBand e l’artista jamaicano Hi Kee

Condividi

L'Autore

I commenti sono chiusi.