Punto e a capo del 23 febbraio 2017

0

Koper_logo_quadro_piccoloSaggista, esperto di enigmistica, studioso e straordinario giocoliere delle parole, Stefano Bartezzaghi è protagonista domenica 26 febbraio (ore 11) al  Teatro Verdi di Pordenone con una conversazione sulla lingua italiana nell’ambito della rassegna èStoria a Teatro, organizzata dal Festival della storia di Gorizia in vista della sua XIII edizione, ”Italia mia. L’identità italiana”, in programma nei giorni 26-28 maggio.

Gli abbiamo chiesto di anticiparci alcuni temi dell’incontro.

Due rubriche completano la puntata, “Leggio” di Luigi Tassoni con il ritratto di un Petrarca segreto, e “Sentieri della lingua” a cura di Michele Cortelazzo su “un’amore” scritto con l’apostrofo,  la trovata di Real Time per San Valentino.

Condividi

I commenti sono chiusi.

Questo sito utilizza cookie per fornirti la migliore esperienza di navigazione. Esprimi il tuo consenso cliccando sul pulsante 'Accetta'. Se neghi il consenso, non tutte le funzioni di questo sito saranno disponibili.

Voglio saperne di più

Impostazioni Cookie