L’italiano sulla frontiera: Vivere le sfide linguistiche della globalizzazione e dei media

0

La Comunità radiotelevisiva italofona presenta il seminario internazionale “L’italiano sulla frontiera: Vivere le sfide linguistiche della globalizzazione e dei media”, che si terrà a Basilea i prossimi 9 e 10 maggio presso la sala del parlamento cantonale e nei locali dell'Università.

Il convegno, organizzato da  ASRI, Comunità radiotelevisiva italofona,  Coscienza Svizzera, Forum per l'italiano in Svizzera, RSI e Istituto di italianistica dell'Università di Basilea, è articolato in cinque sessioni con le quali si cercherà di analizzare e capire l'evoluzione della lingua italiana in un contesto frontaliero e il ruolo che in questo processo evolutivo possono giocare i media, tradizionali e nuovi, nel rendere l'italiano una lingua ponte fra culture diverse.

Interverranno al convegno numerosi linguisti e italianisti, operatori dei media, rappresentanti delle istituzioni che grazie ai loro interventi e alle loro testimonianze contribuiranno a delineare la situazione dell'italiano anche al di là dei confini Svizzeri.

Il Comitato scientifico è composto da Dino Balestra, Direttore di RSI e Presidente della Comunità radiotelevisiva italofona, Raffaella Castagnola, docente di letteratura italiana all'Università di Zurigo, Loredana Cornero, segretaria generale della Comunità radiotelevisiva italofona, Carlo Alberto di Bisceglia, Presidente della ASRI, Remigio Ratti, Presidente di Coscienza Svizzera, Sergio Roic, giornalista e scrittore, Diana Segantini, responsabile del dipartimento cultura RSI, Maria Antonietta Terzoli, docente di letteratura italiana all'Università di Basilea.

Enti organizzatori 

ASRI, Associazione svizzera per le relazioni culturali ed economiche con l’Italia, Basilea

Coscienza Svizzera, Gruppo di studio e d’informazione per la Svizzera italiana, Bellinzona

CRI, Comunità Radiotelevisiva Italofona, Roma-Lugano

Forum per l’italiano in Svizzera (gruppo 4)

RSI – Radiotelevisione Svizzera, Lugano

Istituto di Italianistica, Università di Basilea

 

Enti patrocinatori

Ambasciata d’Italia in Berna

ASRI, Associazione svizzera per le relazioni culturali ed economiche con l’Italia, Basilea

Corriere del Ticino

Coscienza Svizzera, Gruppo di studio e d’informazione per la Svizzera italiana, Bellinzona

CRI, Comunità Radiotelevisiva Italofona, Roma-Lugano

Forum per l’italiano in Svizzera

Globus et Locus, Milano

RSI – Radiotelevisione Svizzera, Lugano

Società Dante Alighieri, Roma

Ufficio federale della cultura, Berna

Università di Basilea

Al convegno è collegata la mostra fotografica Ritratti di scrittori e scrittrici di lingua italiana nelle fotografie di Giovanni Giovannetti, che si terrà all’Università di Basilea dal 6 al 22 maggio 2014 (Kollegienhaus, Foyer).

Qui di seguito il programma completo:

 

 

L’ITALIANO SULLA FRONTIERA

VIVERE LE SFIDE LINGUISTICHE DELLA GLOBALIZZAZIONE E DEI MEDIA

 

9 maggio 2014

RATHAUS, GROSSRATSAAL

Marktplatz 9, Basel

14.00 APERTURA DEL CONVEGNO

 

Autorità basileesi

ANTONIO LOPRIENO, Rettore dell’Università di Basilea

Autorità cantonali

MANUELE BERTOLI, Consigliere di Stato

Autorità nazionali

COSIMO RISI, Ambasciatore d’Italia in Svizzera

CORINA CASANOVA, Cancelliera della Confederazione, Berna

 

SESSIONE DAPERTURA

LE LINGUE SULLE FRONTIERE

Presiede MARIA ANTONIETTA TERZOLI (Universität Basel, Direttrice del Seminario di

Italianistica)

15.00 PIETRO TRIFONE (Università di Roma Tor Vergata)

L’italiano nel mondo

PIERO BASSETTI (Presidente di Globus et Locus, Milano)

L’italiano nel mondo dell’italicità

DINO BALESTRA (Direttore RSI e membro direzione SSR-SRG, Berna)

Il ruolo dei media di servizio pubblico oggi e domani

17.00 DISCUSSIONE

17.45 SPOT: RAFFAELLA ADOBATI BONDOLFI (Coscienza Svizzera – RSI)

Parlo un’altra lingua ma ti capisco

18.00 APERITIVO CON CONCERTO POETICO

Saluto di CARLO CONTI, Regierungsrat Kanton Basel-Stadt

 

10 maggio 2014

AULA DER UNIVERSITÄT

Petersplatz 1, Basel

 

SECONDA SESSIONE

L’ITALIANO E LE SFIDE DELLA GLOBALIZZAZIONE

Presiede LUCA SERIANNI (Vicepresidente Dante Alighieri, Roma, Univ. La Sapienza)

08.30

GIACOMO MAZZONE (Direzione EUR, Ginevra)

Lingua, media elettronici e costruzione delle identità nazionali

CLAUDIO MARAZZINI (Università del Piemonte Orientale)

Da Dante al Web

GIOIA DI CRISTOFARO LONGO (Università di Roma, La Sapienza)

La diversità: risorsa, ricchezza e valore

DISCUSSIONE

 

10.30 PAUSA CAFFÉ

 

TERZA SESSIONE

LE SFIDE DEL QUADRILINGUISMO SVIZZERO

Presiede RAFFAELLA CASTAGNOLA (Universität Zürich)

10.50 ISABELLE CHASSOT (Direttrice Ufficio federale della cultura, Berna)

Le sfide del quadrilinguismo svizzero

ALESSIO PETRALLI (Coscienza Svizzera, “Gruppo Lingue e Culture”, Lugano)

Non solo inglese: discutiamone!

MARIA ANTONIETTA TERZOLI (Universität Basel)

Perchè l’italianistica in Svizzera

 

DISCUSSIONE

 

12.00 PAUSA PRANZO

 

QUARTA SESSIONE

PARLO UNALTRA LINGUA MA TI CAPISCO:

LITALIANO PONTE FRA LINGUE E CULTURE DIVERSE

 

Presiede LOREDANA CORNERO (Comunità radiotelevisiva italofona, Roma)

 

14.00

VERIO PINI (Cancelleria federale, Berna), ROSITA FIBBI (Université de Neuchâtel)

Alla riscoperta dell’italianità in Svizzera

CARLO ALBERTO DI BISCEGLIA (Presidente ASRI, Basilea)

L’italiano e la cultura italiana nell’esperienza di Basilea

ANTONIO ROCCO (Direttore Radiotelevisione slovena di lingua italiana)

L’esperienza di Capodistria e il suo ruolo nell’alto Adriatico

TOMMASO PEDICINI (Capo redattore Radio Colonia)

L’italiano nei media sulla frontiera

 

 

QUINTA SESSIONE

 

DISCUSSIONE GENERALE E CONCLUSIONI

 

Presiede REMIGIO RATTI (Université de Fribourg, Presidente di Coscienza Svizzera)

 

15.30 Discussione generale

 

16.15 Presentazione della dichiarazione finale “Basilea 2014”

 

17.00 CHIUSURA DEI LAVORI

Condividi

Leave A Reply

error: Content is protected !!