L’italiano, prima lingua straniera per gli studenti americani

0

US Study Abroad Top 10 Destinations_Open Doors 2015

La Montclair State University in occasione della celebrazione dei 70 anni dalla fondazione dell’Unesco ha organizzato una conferenza sui siti riconosciuti dall’organizzazione delle Nazioni Unite nel nostro Paese.
Il tema della conferenza, curata dalla cattedra di studi italo-americani, è stato il motivo per cui l’Italia ha un altissimo numero di siti Unesco e la capacità del nostro Paese di affrontare le sfide poste dal mantenimento di questo patrimonio.

Dal convegno è emerso che cultura e identità rinviano ad un concetto di bellezza attorno al quale si stanno riorganizzando molte delle economie contemporanee.
In particolare la bellezza dell’Italia attira gli studenti di italiano,  lo dice Teresa Fiore (titolare della Cattedra Inserra in Studi italiani e italo-americani della Montclair State University): “Quando chiedo agli studenti perché scelgono di studiare l’italiano, tutti mi rispondono che è perché vogliono visitare il paese (…) la prima scelta degli studenti americani che decidono di svolgere un periodo di studio all’estero”.

In effetti, a leggere la pagina degli Open Data  sulle destinazioni di studio degli studenti americani, l’Italia è la prima destinazione per chi parte dagli Stati Uniti e vuole studiare una lingua diversa dall’inglese.

Tra Unesco e #italofonia, la Montclair University promuove anche un video-concorso che si concluderà a inizio 2016: in 30 secondi di ‘girato’ i partecipanti (studenti della Montclair) dovranno filmare un sito Unesco italiano e raccontare una storia.

Condividi

I commenti sono chiusi.

error: Content is protected !!