La lingua italiana e il teatro delle diversità

0

In occasione del Festival d’Europa la riflessione sulla lingua e il teatro italiano nel mondo e in Europa torna al Teatro della Pergola il 9 e il 10 maggio in due giorni di convegno dal titolo La lingua italiana e il teatro delle diversità nell’Europa di oggi.

In collaborazione con l’Accademia della Crusca, la Fondazione Teatro della Pergola e la Compagnia italiana, il nuovo appuntamento si collega al convegno svoltosi il 15 e il 16 marzo del 2011 in occasione della celebrazione dei centocinquanta anni dell’Unità italiana, nell’ambito del Progetto di Maurizio Scaparro Il Teatro italiano nel mondo. Grazie al contributo di storici del teatro, linguisti e personalità impegnate a vario titolo nel mondo teatrale, approfondirà il ruolo attivo svolto dal teatro nella valorizzazione della lingua e della cultura italiana nel contesto europeo.

Il 9 maggio Maurizio Scaparro incontrerà Osvaldo Guerrieri, scrittore e critico teatrale della Stampa, per presentare il suo ultimo libro I Torinesi edito da Neri Pozza, con gli interventi di Giuseppe Russo, direttore editoriale della casa editrice, Marco Giorgetti, direttore generale Fondazione Teatro della Pergola, coordinati da  Domenico De Martino dell’Accademia della Crusca.

Nicoletta Maraschio e Sergio Givone inaugureranno il 10 maggio alle 9.30 il convegno che si aprirà con l’appello dell’europarlamentare Silvia Costa Per la difesa della cultura in una Europa creativa. Seguiranno gli interventi di Renzo Tian: Alle sorgenti del teatro d’Europa: l’Italia; Pietro Folena: 1984-2013: alla ricerca di un antidoto contro la neo-lingua del teatrino della politica; Enrico Fiore: l’Europa e il teatro delle diversità; Ivano Paccagnella: Le lingue di Ruzante; Siro Ferrone: La Commedia dell'Arte; Stefania Stefanelli: Il teatro Futurista; Claudio Ascoli: Solo la lingua ci fa eguali – Attualità della lezione di don Milani; Maurizio Scaparro: Mémoires di Goldoni.

L’incontro sarà anche l’occasione per la presentazione del volume degli Atti del convegno del 2011, La lingua italiana e il teatro delle diversità e per la consegna di un riconoscimento a Enrico Fiore per l’importante contributo dato allo stesso convegno.

Alle due giornate aperte al pubblico, agli operatori e agli studenti, parteciperanno anche gli studenti del DAMS, gli allievi dei laboratori di formazione teatrale di Chille de la Balanza, della compagnia Krypton di Giancarlo Cauteruccio e del Centro di avviamento all’espressione del Teatro della Pergola.

Condividi

Leave A Reply

error: Content is protected !!