La cucina italiana a corto di ingredienti linguistici? Il Gruppo Incipit non lo crede

0

cruscatorinoIl gruppo Incipit, attraverso il suo ottavo comunicato, si cimenta questa volta con la questione “home restaurant” utilizzata nel testo della proposta di legge che intende regolamentare le attività di ristorazione in abitazione privata. Gastronomia italiana insidiata dagli anglismi anche a livello istituzionale, proprio a ridosso delle celebrazioni per “La Settimana della cucina italiana nel mondo”.

Il 17 gennaio 2017 la Camera dei deputati ha approvato la proposta di legge C. 3258 che disciplina l’attività di ristorazione in abitazione privata. L’intento dichiarato del disposto è di garantire la trasparenza, la tutela dei consumatori e la leale concorrenza nell’ambito dell’economia della condivisione, ma anche di valorizzare la cultura del cibo tradizionale di qualità (art. 1).

È tuttavia sorprendente che per definire tale attività il legislatore italiano debba ricorrere all’anglismo “home restaurant” (art. 2), quasi che l’arte culinaria casalinga del nostro Paese abbia origini oltre Manica e la lingua italiana non disponga di un termine per designare ciò che si potrebbe senz’altro denominare “ristorante domestico”. Questo termine risulta non solo immediatamente comprensibile per tutti, ma riunisce semanticamente tutti gli elementi della definizione che il testo di legge fornisce dell’attività in questione.

Il Gruppo Incipit, che si adopera per una migliore coscienza linguistica e civile, invita pertanto i membri del Senato, ora investito dell’esame del testo di legge, a valutare criticamente l’opportunità di introdurre nella legislazione un termine straniero che, oltre a non apportare alcuna chiarezza supplementare, pare in netto contrasto con gli obiettivi della normativa.

Ricordiamo che Incipit si occupa di esaminare e valutare neologismi e forestierismi ‘incipienti’, scelti tra quelli impiegati nel campo della vita civile e sociale, nella fase in cui si affacciano alla lingua italiana, al fine di proporre eventuali sostituenti italiani.
Tutti i comunicati stampa del gruppo Incipit sono consultabili al seguente indirizzo: http://www.accademiadellacrusca.it/it/attivita/gruppo-incipit.

Condividi

I commenti sono chiusi.

error: Content is protected !!