Italiano lingua viva: a Firenze gli “Stati generali della lingua italiana nel mondo”

0

logo_2016_2

Sarà il Salone dei Cinquecento di Palazzo Vecchio a Firenze ad ospitare gli Stati generali della lingua italiana nel mondo convocati dalla Farnesina domani e martedì, 17 e 18 ottobre, sul tema “Italiano, lingua viva”.
I lavori inizieranno poco dopo le 9: a fare gli onori di casa il viceministro Mario Giro che modererà la prima sessione di interventi istituzionali. Porteranno il loro saluto il Ministro degli esteri Paolo Gentiloni, il Presidente del Consiglio Matteo Renzi, il Ministro Stefania Giannini, il sindaco di Firenze Dario Nardella, il Presidente Società Dante Alighieri Andrea Riccardi e la Presidente Rai Monica Maggioni.
Breve intermezzo con Pierfrancesco Favino, chiamato ad “interpretare il design”.
Seguirà il lancio ufficiale del “Portale della lingua italiana nel mondo” illustrato dal Direttore Generale per la Promozione del Sistema Paese MAECI Vincenzo De Luca.
Alle 11, moderata da Beppe Severgnini, editorialista Corriere della Sera, inizierà la Tavola rotonda “L’italiano nelle strategie di comunicazione”.
Interverranno Olivier François (Fiat Chrysler Automobiles Direttore Marketing Gruppo FCA & Responsabile Marca Fiat), Andrea Illy (Presidente Fondazione Altagamma e Presidente Illycaffè), Clemént Vachon (Direttore comunicazione e relazioni internazionali Gruppo San Pellegrino), Lelio Gavazza (General manager Europa, Asia, Medio Oriente Bulgari) e Annamaria Testa (esperta di comunicazione e saggista).
La mattina si concluderà con la presentazione del video “In Italiano è meglio” a cura degli studenti di Quasar – Università di Design (Roma).
Nel pomeriggio, i lavori riprenderanno alle 15.30 nella Sala delle Armi, sempre a Palazzo Vecchio, con la presentazione dei coordinatori dei Gruppi di Lavoro: Barbara Turchetta (Università per Stranieri di Perugia), Guido Baldassarri (Conferenza dei Rettori delle Università Italiane), Rossella Schietroma (Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca), Paolo Corbucci (Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca) e Massimo Vedovelli (Università per Stranieri di Siena).
All’intervento di Carmela Palumbo, Direttore Generale per gli ordinamenti scolastici e la valutazione del sistema nazionale di istruzione del MIUR farà seguito una sessione di interventi del pubblico e in chat dal vivo dall’estero. A tirare le conclusioni il viceministro Giro.
Martedì 18, di nuovo nel Salone dei Cinquecento, sarà ancora il viceministro Giro ad introdurre la seconda giornata di lavoro.
Nella sessione mattutina interverranno Monica Barni (Vice Presidente e Assessore alla Cultura della Regione Toscana), Giancarlo Kessler (Ambasciatore di Svizzera in Italia), Julia Victoria Rodríguez Suárez e Kristi Nika (Vincitori stranieri Olimpiadi d’Italiano, Spagna e Grecia).
Quindi, verranno presentati i seguiti degli Stati Generali del 2014 e le azioni di promozione linguistica attuate.
Dopo l’introduzione di Massimo Riccardo (Direttore Centrale DGSP MAECI) interverranno Cristina Ravaglia (Direttore Generale per gli Italiani all’estero e le politiche migratorie MAECI), Roberto Cincotta (Direttore Istituto Italiano di Cultura di Varsavia), Carla Bagna (Università per Stranieri di Siena), Stefano Assolari (Docente di italiano presso la University of Cyprus), Lucia Pasqualini(Capo Ufficio promozione della lingua italiana all’estero DGSP MAECI), Paolo Balboni (Università Ca’ Foscari di Venezia).
A conclusione si esibirà la cantante Heidi Li.
I lavori riprenderanno alle 11 con la sessione dedicata a “L’italiano e la creatività: marchi e costumi, moda e design”.
Moderati da Benedetta Rinaldi, giornalista e conduttrice televisiva RAI, interverranno Claudio Marazzini (Presidente Accademia della Crusca), Lila Azam Zanganeh (Scrittrice), Davide Rampello (Professore Politecnico di Milano), Eike Schmidt (Direttore Museo Uffizi) e Antonio Calabrò (Consigliere delegato di Fondazione Pirelli).
Ultima sessione, alle 12.00, quella sul tema “Italofonia e comunità italofone”con i contributi di Piero Bassetti (Presidente Associazione Globus et Locus), Piero Corsini (Direttore Rai Italia), Norberto Lombardi (Consigliere CGIE) e Hammadi Agrebi (Italianista).
Dopo l’esibizione dei cantanti lirici Eunhee Kim e Quianming Dou, sarà compito del viceministro Mario Giro tirare le conclusioni della due-giorni di lavoro. (aise) 

Condividi

I commenti sono chiusi.

error: Content is protected !!