“Italia, Culture, Mediterraneo” – Programma culturale del MAECI

0

logofarnesinaCon l’avvio del 2018, è iniziato il viaggio di “Italia, Culture, Mediterraneo”, il Programma culturale che la Farnesina, attraverso la sua rete all’estero, realizzerà nel corso dell’anno nei Paesi dell’area del Medio Oriente, del Nord Africa e del Golfo.
Parte del piano straordinario #Vivereallitaliana, “Italia, Culture, Mediterraneo” è un programma di promozione integrata che coniuga tradizione, innovazione e creatività e che trova nello scambio e nella valorizzazione delle diverse identità culturali e sociali, gli strumenti per consolidare e rafforzare il dialogo tra i Paesi che si affacciano sulle due sponde del Mediterraneo.

Le Culture: ponte tra le due sponde del Mediterraneo

“Il Mediterraneo non  ha Paese  nemmeno lui ed è di tutti quelli che stanno ad ascoltare, di qua e di là dove nasce e muore il sole” (Ali Piccinin).

Attraverso lo scorrere della storia, gli scambi millenari nel Mediterraneo hanno costituito la base di un patrimonio con  radici comuni in cui la cultura, oggi come nel passato, rappresenta un canale privilegiato per il dialogo, la stabilità e la pace.

Ascolto, dialogo, co – creazione, contaminazioni positive: queste sono le parole chiave che hanno ispirato  il Programma, promuovendo un approccio cooperativo, incoraggiando lo scambio di idee e il dialogo tra istituzioni italiane ed attori locali, tra artisti, pubblico e scienziati.

I settori:  nuove rotte

“Che il Mediterraneo sia | la fortezza ca nun tene porte | addo’ ognuno po’ campare | d’a ricchezza ca ognuno porta, | ogni uomo con la sua stella | nella notte del dio che balla | e ogni popolo col suo dio | che accompagna tutti i marinai | e quell’onda che non smette mai”  (Eugenio Bennato).

Italia, Culture, Mediterraneo è un viaggio nel Mediterraneo che attraversa tutti i settori della cultura, dall’arte, alla musica, alla lingua, all’archeologia fino alle industrie culturali e creative.  Particolare attenzione è dedicata alla collaborazione scientifico-tecnologica, con un focus sulle nuove frontiere tecnologiche, crescita blu e rinnovabili, tecnologie applicate alla conservazione dei beni culturali.

Tutti i settori convergono in un Programma di oltre 500 iniziative che saranno realizzate nei Paesi del Medio Oriente e del Nord Africa. Sul tema “Italia, Culture, Mediterraneo”, inoltre, si concentreranno alcuni degli eventi annuali della Farnesina, tra cui la Settimana della Lingua, la Settimana della Cucina, la Giornata del Design, la Conferenza degli Addetti Scientifici e la Conferenza dei Direttori degli Istituti di Cultura.
A testimoniare il ruolo fondamentale della cultura per rafforzare il dialogo nel Mediterraneo, artisti e istituzioni culturali e scientifiche d’eccellenza nel panorama italiano e internazionale. Tra questi, Mimmo Jodice, Stefano Bollani, Nicola Piovani, Eugenio Bennato, Orchestra di Piazza Vittorio, Piccolo Teatro di Milano, Fondazione MAXXI, CNR e Musei della Scienza, Triennale Design Museum e molti altri.

Guarda il video

Condividi

L'Autore

I commenti sono chiusi.