Governo del Cantone Grigioni: “L’iniziativa sulle lingue straniere discrimina l’italiano”

0

logo-tioL’iniziativa promossa nel Cantone Grigioni sull’insegnamento delle lingue straniere nelle scuole elementari, risalente al novembre 2013 e forte di 3.709 firme, rischia di essere discriminitoria per la lingua italiana.
L’iniziativa prevede la richiesta di insgnare una sola lingua straniera nella scuola elementare: l’inglese nelle regioni germafone e il tedesco in quelle italofone e romanciofone.
Secondo il Governo del Cantone la richiesta deve dichiarare nulla, poichè andrebbe a ledere i diritti degli studenti delle scuole dei cantoni germanofoni, che studierebbero solo l’inglese, nonchè sarebbe anche in conflitto con diverse norme costituzionali cantonali, poiché concede maggiore valore alla lingua tedesca rispetto a quella italiana. L’equivalenza delle tre lingue nazionali e ufficiali, quindi, non sarebbe più garantita.

Per maggiori particolari e informazioni vi rimandiamo all’articoolo apparso sul Ticino Online a questo link:

http://www.tio.ch/News/Svizzera/Politica/1010493/L-iniziativa-sulle-lingue-straniere-discrimina-l-italiano

Condividi

I commenti sono chiusi.

Questo sito utilizza cookie per fornirti la migliore esperienza di navigazione. Esprimi il tuo consenso cliccando sul pulsante 'Accetta'. Se neghi il consenso, non tutte le funzioni di questo sito saranno disponibili.

Voglio saperne di più

Impostazioni Cookie