Festival delle scienze 2014

0

La Fondazione Musica per Roma in collaborazione con Codice.Idee per la cultura presenta la nona edizione del Festival delle scienze che prenderà il via il 23 gennaio a Roma all’Auditorium Parco della Musica. Il titolo della manifestazione sarà “I linguaggi“, tema affascinante, caratteristica tra le più straordinarie e distintive della specie umana, che sarà analizzato, discusso e approfondito, come sempre, dal punto di vista della ricerca più avanzata, riunendo i grandi nomi della ricerca scientifica italiana e internazionale, ma anche filosofi e storici della scienza, giornalisti ed esperti per capire e discutere cosa ci può insegnare oggi la scienza sul linguaggio.

Come riusciamo a comunicare una serie potenzialmente infinita di significati? Quali sono le differenze e somiglianze tra diversi linguaggi? Qual è il rapporto tra linguaggio e percezione della realtà; ovvero, se parliamo lingue diverse percepiamo la realtà in maniera diversa? Come si sviluppa il linguaggio nella mente del bambino? E ancora: cosa ci insegnano le patologie specifiche del linguaggio? Qual è la relazione tra musica e linguaggio? Sono queste, e molte altre, le domande a cui il festival cercherà di dare risposte esaurienti seguendo gli sviluppi degli studi del linguaggio dalla seconda metà del secolo scorso, ossia da quando ha acquisito un ruolo nuovo e fondamentale nello studio della mente, con radici nella linguistica, la filosofia del linguaggio e delle scienze cognitive.

Tra gli appuntamenti le due conferenze di Noam Chomsky il 24 e 25 gennaio, una delle quali in forma di Talk-opera, dedicata agli impulsi contrapposti che spesso si presentano sia a livello individuale che sociale: collettivismo e aiuto reciproco da un lato e competizione/individualismo dall’altro, mentre nel secondo incontro si parlerà del “linguaggio inteso come organo della mente”. il 23 gennaio Andrea Moro (ordinario di linguistica generale alla Scuola Superiore Universitaria Iuss di Pavia), Luigi Rizzi (ordinario di linguistica generale all’Universita’ di Siena) e Philippe Shenkler (direttore di ricerca all’Istituto Jean-Nicod di Parigi), discuteranno lo studio scientifico del linguaggio, analizzando l’apprendimento in eta’ infantile e il successivo perfezionamento delle abilita’ linguistiche. Altro appuntamenti da segnare in agenda è quello con Stephen Crain (direttore del Centro di Eccellenza sulle aree cognitive e relativi disturbi della Maquarie University) e Jesse Snedker (docente di psicologia alla Harvard University), che il 26 gennaio discuteranno del linguaggio dei bambini.

Oltre alle conferenze sono previste tantissime iniziative: conversazioni semiserie, exhibit, mostre e proiezioni e attività per i bambini. Per tutte le informazioni potete trovare il programma completo a questo link: http://www.auditorium.com/eventi/festival/5622632/

Condividi

Leave A Reply

error: Content is protected !!