Concorso internazionale di Musica Sacra 2013

0

Si è conclusa la tredicesima edizione del Concorso Internazionale di Musica Sacra.
Vincitrice assoluta la soprano tedesca Henriette Gödde che ha cantato l’Inflammatus di A. Dvorak. La competizione si conferma per il tredicesimo anno come la più importante  al mondo nel suo genere, chiude in bellezza con il Concerto di Gala Finale nella Basilica S.Maria sopra Minerva con oltre duemila presenze e con migliaia di spettatori inchiodati allo schermo da tutto il globo grazie alla diretta televisiva in mondovisione.

Standing ovation dell’orchestra Marco dall’Aquila diretta dal giovane Jacopo Sipari di Pescasseroli dopo l’esibizione della siciliana Di Paola premiata per l’ugola d’oro dalla giuria ottenendo il secondo posto, ma anche con una menzione speciale assegnatale dal comitato tecnico artistico per la sua travolgente presenza scenica che nonostante l’età traspare con vividità dall’artista. A consegnarle il premio il compositore Stefano Mainetti.

Davanti allo straordinario talento dei dodici artisti la giuria, presieduta da Toni Gradsack Direttore Casting del Festival di Salisburgo e direttore artistico del Young Singer Programme dello stesso Festival, Joel Revelle Segretario Artistico Palau de les Arts Reina Sofia di Valencia, Thomas Albert Sovrintendente del Bremen MusikFest, Paolo Monacchi e Catherine von Mutius, non poteva che chiudere il podio con un terzetto di ex aequo dal sapore internazionale a dimostrazione della straordinaria qualità artistica presente alla competizione:al terzo posto la danese Nana Bugge Rasmussen, l’olandese Merel Elishevah Kriegsmann e il baritono islandese Oddur Jonsson.

Condividi

Leave A Reply

error: Content is protected !!