Cinedeaf, nel pomeriggio di domenica 19 le premiazioni e la festa di chiusura

0

cinedeaf_2017

Vi aspettiamo! ci sarà anche un premio speciale della Comunità radiotelevisiva italofona

3° e ultimo giorno di proiezioni, incontri, mostre, interviste e molto di più! Raggiungici al MAXXI – Museo nazionale delle arti del XXI secolo, Roma.

Nel pomeriggio la premiazione con Chef Rubio, performance #VisualVernacular e festa di chiusura ????!

 

 

Il CINEDEAF, Festival Internazionale del Cinema Sordo, di cui la Comunità radiotelevisiva italofona è media partner, è la prima e unica esperienza in Italia volta a valorizzare la produzione cinematografica come forma di espressione delle potenzialità delle persone sorde. Uno spazio culturale di incontro aperto e inclusivo, eccezionale occasione per promuovere la reciproca conoscenza del mondo dei sordi e degli udenti attraverso il visivo.

L’evento, che si terrà il 17, 18 e 19 novembre 2017 a Roma, nasce nel 2012 per volontà dell’Istituto Statale per Sordi di Roma, prima scuola pubblica per sordi in Italia e oggi centro di ricerca, documentazione e formazione sulla sordità. La manifestazione, giunta ormai alla sua IV Edizione, è realizzata con il contributo di Regione Lazio – Assessorato alla Cultura e vede il patrocinio di Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo, Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale, RAI e Prix Italia con la collaborazione di numerosi partner tra cui: MAXXI – Museo Nazionale delle Arti del XXI secolo, Pio Istituto Sordi di Milano, Istituto Giapponese di Cultura, Comitato di Roma per l’Unicef, Save the Children, ANIOS – Associazione Italiana Interpreti di Lingua dei Segni Italiana e la mediapartnership di ANSA e Comunità Radiotelevisiva Italofona.

Madrina di questa IV Edizione, che porta al MAXXI – Museo Nazionale delle Arti del XXI Secolo di Roma il meglio della scena del Cinema Sordo Internazionale e dei suoi autori contemporanei attraverso proiezioni, performances e incontri, sarà l’attrice italiana Vittoria Puccini, artista che ha incontrato il mondo della sordità e la lingua dei segni proprio al cinema.

In programma circa 30 opere provenienti da tutto il mondo (Italia, Francia, Regno Unito, USA, Australia, Nuova Zelanda, ecc.), selezionate tra le oltre 150 giunte attraverso un concorso internazionale. In totale 22 opere tra documentari e fiction per la Sezione ‘Registi’ – sordi e udenti – e 11 per la Sezione ‘Scuole’.

Ampia libertà è stata lasciata ai filmmaker in merito a generi e formati espressivi proposti con il duplice obiettivo di stimolare il talento Sordo e accogliere molteplici e diversi possibili punti di vista e narrazioni della sordità. Una giuria di esperti sordi e udenti selezionerà le opere più meritevoli (Miglior Documentario, Miglior Fiction, Miglior Regia e Miglior Interpretazione), i riconoscimenti verranno assegnati durante la cerimonia di premiazione – domenica 19 novembre – da Chef Rubio, membro del Comitato di Sostegno “Amici del Cinedeaf” promosso dalla Comunità Radiotelevisiva Italofona, con il quale l’Istituto realizza le ormai note ricette “Cucina in tutti i sensi”.

Gli oltre 700 minuti di film in programma saranno accessibili al pubblico sordo e udente in sala attraverso sottotitoli in lingua italiana e in inglese e l’intera manifestazione sarà tradotta in Lingua dei Segni Italiana (LIS), Segni Internazionali (IS).

Dalla sua nascita, nel 2012, Cinedeaf rappresenta una vetrina di respiro internazionale e un importante spazio di incontro culturale, per tutti.

Cinedeaf è un Festival della conoscenza perché promuove l’incontro della scena del Deaf Cinema, ovvero il cinema diretto e interpretato da persone sorde e in lingua dei segni, con gli ambiti cinematografici tradizionali.

E’ un Festival dei punti di vista che dà spazio alla narrazione di storie e rappresentazioni differenti della sordità anche da parte di registi udenti che hanno toccato questa tematica dalle molteplici sfaccettature.

E’ un Festival di ricerca per i contenuti trasmessi e per il nuovo linguaggio espressivo che li veicola, risultato di anni di studi e documentazioni, incontri ed esperienze.

E’ scoperta, promozione, diffusione e distribuzione di nuovi talenti italiani ed esteri, per la maggior parte autoprodotti e indipendenti; anche dei più giovani, tramite la Sezione Scuole.

Le opere in concorso:

DOCUMENTARI

Ipek
E. Akervall, SVEZIA, 30′

IPEK1_rid

 

 

 

 

 

 

 

 

Ritratto personale di Ipek D.Mehlum madre e attrice dal temperamento carismatico. Il personaggio è stato seguito per due anni in periodo della vita pieno di difficoltà date dalla ricerca di un equilibrio tra i suoi grandi sogni: diventare madre ed essere un attrice professionista.

Il trailer

Silent Laughs
N. Kouneli, REGNO UNITO, 10′
silent-laughs

 

 

 

 

 

 

 

 

Leah è una cabarettista sorda di alto livello che si esibisce in lingua dei segni britannica a Edimburgo. Il suo sogno è portare la sua commedia a un vasto pubblico con un’interprete di lingua dei segni e far crescere la consapevolezza riguardo alla cultura sorda attraverso i suoi spettacoli. Ce la farà?

Il trailer

 

 

Inner me
A. Spanò, ITALIA, 31′

inner_me_rid

 

 

 

 

 

 

 

 

Nel Congo straziato dalla guerra civile le storie di Immaculée, Sylvie e Stuka raccontano la durezza di nascere donna e di essere sorde in una società che è ostile all’una e all’altra condizione. Ma nella loro condizione di ultime tra gli ultimi, queste donne raccontano la caparbia volontà di riafferrare ogni mattina i fili incerti del loro destino.

Il trailer

 

Deaf Victorians
D. Sutherland, REGNO UNITO, 28′

Deaf deaf_victorians

 

 

 

 

 

 

 

 

Secondo una mentalità diffusa nel passato, i sordi non avevano opportunità, erano remissivi e impotenti. Attraverso le storie intrecciate di un artista, una pioniera e un tipografo in difficoltà che si dà al crimine, scopriamo le colorate, intense e affascinanti vite di tre Deaf Victorians.

Il trailer

 

Fingers on the Line
L.Grenier, V.Leduc & P.Witcher, CANADA, 10′

fingers

 

 

 

 

 

 

 

 

L’invecchiamento è troppo spesso svalutato e associato solo con il declino o la perdita dell’autonomia. In modo simile, la sordità è di solito considerata una mancanza o un’incapacità. Fingers on the Line esplora l’intersecarsi di invecchiamento, tecnologie e sordità concentrandosi sui punti di vista di quattro anziani sordi.

 

Found in Love
C. Swinbourne, REGNO UNITO, 28′

found_in_love

 

 

 

 

 

 

 

 

In questo documentario tre persone sorde mostrano come l’innamoramento li ha aiutati a scoprire la cultura sorda, l’identità sorda e un nuovo linguaggio. Diane è molto legata alla madre, ma quando questa muore, cerca qualcosa di nuovo e incontra Trevor, un uomo sordo che la aiuta a imparare la lingua dei segni. Lesley incontra il presentatore tv sordo Memnos, fatto che accelera il suo viaggio all’interno della cultura sorda. Dean, è un uomo solitario e isolato finchè non incontra John e la sua comunità sorda.

Il trailer

4 Quarter of Silence
C. Broadway, USA, 17′ in collaborazione con ReelAbilities Film Festival

4quarters_silence

 

 

 

 

 

 

 

 

4 Quarters of Silence è un viaggio al seguito dei Deaf Rangers, la squadra di football della Texas School for the Deaf. Chiedete al coach della scuola, ai giocatori, ai genitori degli atleti e scoprirete che la sordità non è una debolezza, ma una forza.

Il trailer

 

Il rumore della vittoria
I. Galbusera & A. Guzzardi, ITALIA, 77′

rumore_vittoria

 

 

 

 

 

 

 

 

Alice, Anna, Claudio, Loris, Mauro e Pasquale sono sei ragazzi sordi con le loro diverse storie di vita e di sordità. Sei campioni dello sport accomunati dal desiderio di rivalsa verso chi affermava che non ce l’avrebbero mai potuta fare. Le loro battaglie per realizzarsi in una società dove sono invisibili ci raccontano come sia possibile superare tutte le barriere.

 

Il trailer

 

FICTION

Signs of an affair
L. Neethling, REGNO UNITO, 28′

SIGNS_OF_AN_AFFAIR

 

 

 

 

 

 

 

 

Flora è sposata – nel bene e nel male – da 21 anni. Improvvisamente Fred, suo marito, non vuole più lo zucchero nel te. Ciò genera dei sospetti in Flora che è determinata a scoprire la verità, sospetta una relazione. Una serie di equivoci e di situazioni ambigue porterà Flora in luoghi inattesi.

Il trailer

Las muelas del cuco
V. Rodrìguez, SPAGNA, 18′

la_muelas

 

 

 

 

 

 

 

 

Due maldestri mafiosi finiscono nei guai per colpa delle loro pessime scelte.

Il trailer

 

Deaf funny
C. Swinbourne, REGNO UNITO, 28′

DeafFunnysg3 Prog 1

 

 

 

 

 

 

 

 

Una commedia in lingua dei segni fresca e divertente alla quale prendono parte diversi personaggi tra cui un fanatico del fitness, un’agente di polizia, un inteprete, una spia e un manager di una squadra di calcio.

Il trailer

Dawn of the Deaf
R. Savage, REGNO UNITO, 12′

Dawn-of-the-deaf_rid

 

 

 

 

 

 

 

 

Quando un suono strano spazza via la popolazione udente, un piccolo gruppo di sordi dovrà unire le forze per sopravvivere.

Il trailer

 

Tama
J.O’Donnell,J.Flitcroft, NUOVA ZELANDA, 9′

tama

 

 

 

 

 

 

 

 

Tama racconta la storia di un ragazzo maori sordo che cerca di eseguire la Haka, la tradizionale danza di guerra maori, in silenzio. È isolato dentro la sua famiglia dove la comunicazione è una sfida. In un viaggio in auto quasi fatale, Tama deve affrontare suo padre e nella sua lotta comincia a crescere da giovane sottostimato a giovane uomo
orgoglioso.

Il trailer

 

The Hunter
E. Akervall, SVEZIA 5′

the_hunter_rid

 

 

 

 

 

 

 

 

I ricordi di infanzia tormentano una ragazza ma anche il cacciatore. Le azioni hanno conseguenze e il cacciatore ne è pentito amaramente.

Il trailer

Blasted
E. O’Toole, USA, 14′

blasted_rid

 

 

 

 

 

 

 

 

Un afroamericano soffre di allucinazioni e viene ritenuto un tossicodipendente, fino  a quando un uomo bianco e ubriaco riconosce in lui un eroe di guerra che ha perso l’udito dopo un’esplosione in un’azione per salvare i suoi compagni. Le sue allucinazioni sono effetti collaterali dell’esplosione. Questa nuova condizione lo porterà a confrontarsi con i sordi e con pregiudizi razziali per il resto della sua vita.

Il trailer

 

Silence
D. Mrkic, AUSTRALIA, 15′

silence_rid

 

 

 

 

 

 

Un sensuale ritratto di una giovane musicista che comincia ad affrontare la fragilità della sua identità quando il suo udito comincia a venir meno in un’esistenza apparentemente diversa.

 

The Quiet Ones
T.Garratty, REGNO UNITO, 15′

quiet_ones_rid

 

 

 

 

 

 

 

 

Un insegnante di un collegio per sordi viene ucciso brutalmente e la lista dei sospettati riporta quattro studenti. Riusciranno il detective Clarke e la psicologa Barton a rivelare l’identità dell’assassino prima che sia troppo tardi? Chi tra gli studenti è un assassino spietato? La soluzione è sempre da cercare tra i famosi The Quiet Ones.

Il trailer

 

Impetus
M. Beel & J. Rosete, USA, 78′

impetus_rid

 

 

 

 

 

 

 

 

La storia di Irina, una donna sorda che in conflitto con se stessa, e che si sente intrappolata. Cresciuta come un’emarginata, il suo desiderio è essere felice e inserita nel mondo in cui vive, ma tutto ciò è impossibile fino a quando si ritrova dentro un nuovo corpo: un corpo capace di sentire, di genere diverso, grazie al quale le regole vengono invertite e si rende conto di avere la possibilità di sistemare tutto ciò che non andava nella sua vita.

Il trailer

Thin Lines
S. Couture, USA, 34′

thinlines

 

 

 

 

 

 

 

La vita di Leah sembra priva di senso. Mentre è alla ricerca disperata di realizzarsi, la sua vita subisce una svolta sorprendente quando la sua strada si incrocia con quella di Noah, un giovane uomo sordo. Per parlare si servono di tutti i metodi, dal linguaggio del corpo alla lingua dei segni americana, dalla lettura labiale al contatto visivo. Nonostante le loro differenze, riescono a far crescere un forte legame.

Il trailer

Swans
M. Razi, SVEZIA, 15′

swans_rid

 

 

 

 

 

 

 

 

Camilla, ragazza sorda, vuole cambiare vita e mettere su famiglia ma la comunicazione con il suo fidanzato non sordo rende il progetto estremamente complicato.

 

Love Wins
K. Belas, USA, 3′

love_wins_rid

 

 

 

 

 

 

 

 

Un adolescente combatte per trovare il suo orientamento sessuale nonostante la disapprovazione del padre e del suo ambiente omofobo. Deve trovare quella forza per affrontare il tabù della società e ancor di più, i suoi genitori che dovrebbero essere i primi a sostenerlo. Accetterà la propria identità? I suoi genitori lo accetteranno?

Il trailer

Entends-Moi
N. Coquet, FRANCIA, 18′

entend_moi_rid

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Marisol, una giovane donna sorda cresciuta da una madre che ha sempre negato la sua disabilità, finalmente si fa forza quando incontra la comunità dei sordi.

 

Il trailer

 

FUORI CONCORSO

Listen
E. Makihara & Dakei, GIAPPONE, 58′
in collaborazione con
Istituto Giapponese di Cultura

LISTEN-9_rid

 

 

 

 

 

 

 

 

È vero che la musica è solo quella che si ascolta? Le melodie e i ritmi creati da mani, volti e corpi possono essere considerati “musica”? Questo è un estratto di un poema visivo sperimentale, che è un’antitesi dell’idea che la “musica si ascolta”, e che cerca di rappresentare la “musica” che i sordi giapponesi hanno creato in silenzio.

 

Best Coast
E. Akervall, SVEZIA, 12′

BestCoast_rid

 

 

 

 

 

 

 

 

Il cineasta Erik Akervall ci guida alla scoperta delle perle nascoste dell’arcipelago delle coste occidentali svedesi. intrattenimento, specialità culinarie e un ambiente incredibile

Il trailer

Programma

VENERDI 17

 CINEDEAF • SCUOLE

 

9.30 – 11.00
CONTEST
Scuole Primarie

11.30 – 13.30
CONTEST
Scuole Secondarie di I e II grado

 


 

CINEDEAF • EVENTI SPECIALI

15.30 – 18.30 (ingresso libero)
TAVOLA ROTONDA

Screenings Sign Languages
Sala Scarpa | Museo MAXXI

 


 

CINEDEAF • EVENTI SPECIALI

Dalle ore 19.30 (ingresso libero)

SERATA DI APERTURA
CONTESTdi VISUAL VERNACULAR & inaugurazione Mostra d’arte e fotografia

 

SABATO 18

CINEDEAF • PROIEZIONI

 

15.00 – 16:30
DOC CONTEST 71′

Ipek
E. Akervall, SVEZIA, 30′
Silent Laughs
N. Kouneli, REGNO UNITO, 10′
Inner me
A. Spanò, ITALIA, 31′

16:30 – 18.00
FICTION CONTEST 74′

Signs of an affair
L. Neethling, REGNO UNITO, 28′
Las muelas del cuco
V. Rodrìguez, SPAGNA, 18′
Deaf funny
C. Swinbourne, REGNO UNITO, 28′

18.00 – 19:30
FICTION CONTEST 70′

Dawn of the Deaf
R. Savage, REGNO UNITO, 12′
Tama
J.O’Donnell,J.Flitcroft, NUOVA ZELANDA, 9′
The Hunter
E. Akervall, SVEZIA 5′
Blasted
E. O’Toole, USA, 14′
Silence
D. Mrkic, AUSTRALIA, 15′
The Quiet Ones
T.Garratty, REGNO UNITO, 15′

20.00 – 22.00
DOC CONTEST 94′

4 Quarter of Silence
C. Broadway, USA, 17′
in collaborazione con
ReelAbilities Film Festival
Il rumore della vittoria
I. Galbusera & A. Guzzardi, ITALIA, 77′ 

DOMENICA 19

CINEDEAF • PROIEZIONI

11.00 – 12.30
FUORI CONCORSO

Listen
E. Makihara & Dakei, GIAPPONE, 58′
in collaborazione con
Istituto Giapponese di Cultura

12.30 – 13.45
DOC CONTEST

Deaf Victorians
D. Sutherland, REGNO UNITO, 28′
Fingers on the Line
L.Grenier, V.Leduc & P.Witcher, CANADA, 10′
Found in Love
C. Swinbourne, REGNO UNITO, 28′

14.30 – 16.00
FICTION CONTEST

Impetus
M. Beel & J. Rosete, USA, 78′

16.00 – 17.30
FICTION CONTEST

Thin Lines
S. Couture, USA, 34′
Swans
M. Razi, SVEZIA, 15′
Love Wins
K. Belas, USA, 3′
Entends-Moi
N. Coquet, FRANCIA, 18′

17.15 -19.00 (ingresso libero)
FUORI CONCORSO

Best Coast
E. Akervall, SVEZIA, 12′ 

PERFORMANCE VV
Giuseppe Giuranna
Vincitore del VV contest

PREMIAZIONE


CINEDEAF • EVENTI SPECIALI

Dalle ore 19.30 (ingresso libero)

FESTA DI CHIUSURA

Condividi

L'Autore

I commenti sono chiusi.