BooksinItaly presenta l’indagine sullo stato di salute della nostra lingua

0

NA_72_pagine1“Che lingua fa?” è il titolo dell’ultimo numero di “Nuovi Argomenti”, edito agli inizi di marzo da Mondadori, che si interroga sullo stato di salute della lingua italiana oggi, prendendo a modello quanto fatto – poco più di cinquant’anni fa – da Pier Paolo Pasolini nelle “Nuove questioni linguistiche” (1964), in cui si teorizza la nascita di un italiano “tecnologico”.
“Che lingua fa? Indagine sullo stato di salute della nostra lingua e protocollo dei suoi cambiamenti” tenta di compiere un’analisi esaustiva e critica dello stato della lingua italiana, guardando al suo futuro attraverso i cambiamenti che l’hanno investita negli anni passati, e al suo rapporto con i dialetti regionali e con le altre lingue nazionali.
Nel volume si trovano contributi non solo di linguisti autorevoli – tra i quali Tullio De Mauro, Gian Luigi Beccaria, Vittorio Coletti – ma anche di editor e traduttori, poeti e scrittori, professionisti per i quali la lingua è non solo strumento, ma anche fine.
In linea con l’attenzione che da sempre riserva alle questioni linguistiche e culturali, Booksinitaly organizza martedì 26 aprile alle ore 18.00 presso il Laboratorio Formentini per l’editoria di Milano un incontro per presentare il volume e riflettere sui temi in esso affrontati.
Interverranno Marco Cubeddu, segretario di redazione di Nuovi Argomenti, Helena Janeczek, scrittrice e consulente editoriale, Marco Rossari, scrittore e traduttore. La moderazione sarà affidata ad Andrea Tarabbia. (aise) 

Condividi

I commenti sono chiusi.

Questo sito utilizza cookie per fornirti la migliore esperienza di navigazione. Esprimi il tuo consenso cliccando sul pulsante 'Accetta'. Se neghi il consenso, non tutte le funzioni di questo sito saranno disponibili.

Voglio saperne di più

Impostazioni Cookie