Appello per la Biblioteca Nazionale Centrale di Firenze a firma di Claudio Marazzini, Presidente dell’Accademia della Crusca e Valdo Spini, Presidente AICI

0

Diffondiamo il seguente appello per la Biblioteca Nazionale Centrale di Firenze a firma del Prof. Claudio Marazzini, Presidente dell’Accademia della Crusca, e dell’Onorevole Valdo Spini, Presidente AICI.

On.le Ministro Bonisoli,

i sottoscritti Claudio Marazzini e Valdo Spini nell’agosto 2015 sono stati chiamati dal MIBAC a far parte del Consiglio Scientifico della Biblioteca Nazionale Centrale di Firenze e hanno svolto la loro attività collaborando con la Direzione di quella che può essere considerata la più importante biblioteca italiana e una delle più importanti al mondo. Ora, come tutta l’opinione pubblica, si trovano di  fronte alle conseguenze gravi di una cronica carenza di personale e di risorse, come ha denunciato con chiarezza il Direttore. La causa della crisi sta nel lungo blocco di concorsi e assunzioni che ha comportato l’assegnazione di incarichi esterni, con grande crescita del precariato. Come altre istituzioni dello Stato, anche la Biblioteca Nazionale Centrale utilizza con larghezza lavoro temporaneo o volontario.

I sottoscritti hanno già firmato l’appello al signor Ministro pubblicato in Internet, indirizzo https://emergenzacultura.org/2018/07/24/appello-internazionale-al-ministro-bonisoli-per-la-biblioteca-nazionale-di-firenze, ma ora vogliono far sentire la propria voce non solo in quanto utenti ed estimatori della Biblioteca, ma anche come componenti del Consiglio Scientifico, proprio perché questo incarico li ha portati a valutare in maniera più ampia e completa la funzione fondamentale della Biblioteca Nazionale per la Città, per l’Italia, per gli studiosi di tutto il mondo.

I sottoscritti si augurano dunque che possa essere compiuto uno sforzo speciale per venire incontro alle esigenze di una Biblioteca di tale importanza, in una città che rappresenta anche simbolicamente la tradizione culturale italiana.

Claudio Marazzini

Valdo Spini

 

Condividi

I commenti sono chiusi.

error: Content is protected !!