Addio a Ettore Scola, maestro del Cinema italiano

0

scolaUno dei più grandi protagonisti del cinema italiano. Ettore Scola si è spento a 84 anni. Per ricordarlo vi proponiamo un profilo dal sito web di Rai Storia.

Nasce il 10 maggio del 1931, in provincia di Avellino, Ettore Scola. Cineasta, comincia a scrivere sceneggiature dalla metà degli anni Cinquanta. Nel decennio che segue è coautore dei copioni de “Il sorpasso” e “I mostri” di Dino Risi, oltre che di “Io la conoscevo bene” di Antonio Pietrangeli. Debutta nella regia con il film a episodi “Se permettete parliamo di donne”, ma il grande successo lo ottiene nel 1968 con “Riusciranno i nostri eroi a ritrovare l’amico misteriosamente scomparso in Africa?”. Negli anni successivi, firma titoli di grande successo lavorando con tutti i maggiori attori italiani, da Sordi a Manfredi, da Tognazzi a Mastroianni. Tra le sue pellicole più note “C’eravamo tanto amati”, “Brutti, sporchi e cattivi” e “Una giornata particolare”.

Su Rai Cultura oggi – mercoledì 20 gennaio – un doppio appuntamento per ricordare il regista appena scomparso:
– alle 21.30 su Rai Storia con il documentario di Davide Barletti e Lorenzo Conte “Un ritratto di Ettore Scola”.
– alle 22.15, su Rai 5, la “Boheme” che Scola diresse per il sessantesimo Festival Puccini a Torre del Lago, nell’estate 2014.

Condividi

I commenti sono chiusi.

Questo sito utilizza cookie per fornirti la migliore esperienza di navigazione. Esprimi il tuo consenso cliccando sul pulsante 'Accetta'. Se neghi il consenso, non tutte le funzioni di questo sito saranno disponibili.

Voglio saperne di più

Impostazioni Cookie